Moda

Edie Sedgwick, la musa che incarnò la Pop Art

Occhi neri da cerbiatta, capello corto, maglie a righe e orecchini possenti, Edie Sedgwick è stata la musa ispiratrice di Andy Warhol, un emblema della scena artistica e culturale di New York. Icona pop, frizzante ed originale Edie Sedgwick ha incantato l’America degli anni ’60 per la sua perfezione e bellezza!

Nata a Santa Barbara il 20 aprile 1943, Edith Minturn Sedgwick è stata un’attrice, modella e icona di stile così lontana dagli schemi da entrare ben presto a far parte dell’immaginario collettivo di intere generazioni. Amante della vita mondana, si trasferisce presto a New York per tentare la carriera di modella. Inizia così per lei una nuova vita, a tratti sregolata, caratterizzata da eccessi e disturbi alimentari che hanno tormentato la sua vita sin da piccola e che la portarono alla morte nel 1971 a soli 28 anni.

Edie e la vita a New York

Edie-Sedgwick-Photo-Credit-youmanist.it
Photo Credit youmanist.it

Durante gli anni di vita mondana newyorkese, Edie posò come modella per molte riviste di moda, tra cui Life e Vogue e prese parte a diversi film e cortometraggi che la resero un volto noto ai più. Fu in particolare l’incontro con l’artista Andy Warhol a segnare la sua vita e gli innumerevoli festini alla moda in “The Factory” il centro della vita artistica e culturale newyorkese dei primi anni Sessanta.

The Factory e Edie Sedgwick

Edie Sedgwick - credit: robadadonna
Edie Sedgwick – credit: robadadonna

The Factory fu un vero e proprio un punto di ritrovo per artisti, attori, modelli e cantanti “incompresi” dalla società che invece qui assunsero piena libertà di essere. Per loro Warhol rappresentò un importante punto di riferimento e ancora di più lo fu per Edie. Tra i due si creò un rapporto che andava al di là di una semplice amicizia, furono complici, innamorati nel senso più platonico, diventarono inseparabili nella vita e sul set.

Edie Sedgwick comparve in molti film d’avanguardia girati dallo stesso Warhol, ricordiamo Poor Little Rich Girl a Kitchen, Outer and Inner SpaceLupe e Chelsea Girls. Nonostante i film di Warhol non uscirono mai fuori dagli studi della Factory la fama di Edie continuò a crescere, perfetta ed esemplare rimane ancora oggi icona di stile indimenticabile degli anni Sessanta. Factory Girl fu il grande film di successo ispirato alla sua breve vita uscito nel 2006.

Seguici su Twitter, Facebook, Instagram, Metropolitan Cinema

Back to top button