Cultura

Elio Pandolfi, addio all’attore e doppiatore intramontabile voce di “Stanlio”

Lutto nel mondo dello spettacolo: è morto Elio Pandolfi, attore attivissimo tra teatro e televisione, noto anche come doppiatore per aver prestato la voce a “Stanlio”.

E’ la famiglia a rendere noto che Pandolfi si è spento nella sua casa romana a 95 anni. Una vita trascorsa sui palchi sin dal 1940, quando quattordicenne recitava l’operetta “Al Cavallino Bianco” nel teatrino parrocchiale. Diplomatosi all’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica di Roma, nel 1948 debutta come mimo ballerino in Les malheurs d’Orphée di Milhaud. L’anno successivo approda in radio con la Compagnia del Teatro Comico Musicale di Roma.

Nella sua lunga carriera grande spazio al cinema nelle vesti di doppiatore in oltre 500 film: è ricordato per essere stato la voce di “Stanlio” nelle pellicole della coppia “Stanlio & Ollio”. Protagonista anche in televisione in coppia con Antonella Steni e nello storico varietà Studio 1 al fianco di Mina

Elio Pandolfi, si è spento a 95 anni il versatile attore e doppiatore

Il Ministro Della Cultura Dario Franceschini ha dichiarato:

“Mondo spettacolo piange suo grande protagonista” “Con profonda tristezza apprendo della scomparsa di Elio Pandolfi, un grande attore e doppiatore italiano. Il mondo dello spettacolo piange oggi la scomparsa di un suo grande protagonista. Sono vicino alla famiglia in questa triste giornata”. 

Il ricordo di Pino Strabioli:

Era davvero uno degli ultimi di quella generazione di attori che avevano fatto di tutto, dalla prosa alla rivista. Ed era una vera memoria vivente: ricordava tutto, ogni incontro con Wanda Osiris e quel mondo che oggi non c’è più

fonte: ansa

L’ultima apparizione sul palco nel 2019 con “Io Mi Ricordo” insieme a Riccardo Castagnari diretto da Paolo Silvestrini.

Pulsante per tornare all'inizio