Motomondiale

Enea Bastianini, weekend da dimenticare in Portogallo: ora la risalita

Enea Bastianini fa rima con caduta in questo weekend, fortunatamente per lui archiviato, a Portimao. Il Gran Premio del Portogallo non è stato molto fortunato, per utilizzare un eufemismo, nell’ultima tre giorni del Motomondiale 2022. Dopo l’incidente ed il dolore al polso, il centauro della Gresini Racing aveva impattato bene sulla gara recuperando qualche posizione. A sedici giri dal termine, però, l’italiano è stato protagonista di un’altra caduta all’altezza della curva 8 che lo ha estromesso dalla contesa. Addio al primato in classifica della MotoGP.

Gresini Racing, la delusione di Enea Bastianini e Fabio Di Giannanotonio

Siamo partiti col piede giusto e stavamo facendo una bella gara. Purtroppo ho perso tre giri dietro ad Espargaró e forse, una volta passatolo e consapevole di aver perso tempo, ho spinto più del dovuto e sono caduto – ha dichiarato Enea Bastianini – Poteva essere una gran rimonta e il potenziale c’era per fare molto bene. La moto sull’asciutto rispondeva bene e l’importante ora sarà riposare qualche giorno ed essere pronti per Jerez“.

Un peccato quel problema a fine gara – ha commentato Fabio Di Giannantonio – Gli ultimi sei/sette giri avevo trovato un buon ritmo e avrei anche potuto andare a prendere Bezzecchi e, chissà, il mio primo punto mondiale. Stavo migliorando giro per giro e stavo capendo sempre di più la moto. Siamo ancora lontani ma stiamo lavorando, ci arriveremo“.

Seguici su Metropolitan Magazine

(credit foto – Gresini Racing)

Back to top button