Economia

Energia: sempre più richieste le bombole di gas per uso domestico e professionale

Le bombole di gas GPL sono sempre più richieste in Italia, non solo nelle zone non coperte dall’infrastruttura di distribuzione del gas metano ma anche laddove è presente la metanizzazione. D’altronde, il GPL è una fonte di energia pulita che offre numerosi vantaggi, oltre a vantare molteplici impieghi nel contesto domestico e professionale.

In ambito residenziale le bombole GPL si possono utilizzare per il riscaldamento, la produzione di acqua calda sanitaria e per cucinare, oppure per alimentare il barbecue o il tosaerba.

Anche le aziende utilizzano spesso il GPL delle bombole, ad esempio all’interno dei cantieri edili, per il riscaldamento delle aree esterne o l’acqua calda nelle strutture ricettive.

Come scegliere il fornitore di bombole di GPL

Le bombole di GPL possono essere tradizionali o in vetroresina, con diversi tagli tra cui scegliere a partire da 10 Kg fino ad arrivare a 62 Kg, con dimensioni intermedie di 15, 20 e 25 Kg.

Un fornitore qualificato è in grado offrire tutte le taglie, mettere a disposizione dei clienti un supporto dedicato per la scelta del tipo di bombola gas adatta e informazioni precise sulle misure di sicurezza da adottare per il posizionamento della bombola di GPL.

Inoltre, è fondamentale una presenza capillare sul territorio italiano nelle varie regioni, per usufruire di spedizioni rapide delle bombole GPL e beneficiare di forniture sempre tempestive.

Allo stesso tempo, il rivenditore deve garantire prezzi competitivi, per acquistare energia pulita con un ottimo rapporto qualità-prezzo e risparmiare sui costi energetici, evitando gli sprechi attraverso un corretto dimensionamento della bombola di gas da ordinare.

Tra i migliori operatori in Italia è possibile annoverare AGN ENERGIA, infatti questo rivenditore di bombole gpl con un’esperienza di oltre 60 anni nel settore si contraddistingue per le consegne veloci, la massima qualità del servizio e un prodotto puro ed ecologico.

I vantaggi del GPL come fonte di energia in casa e in azienda

Il gas GPL è considerato una fonte di energia ecosostenibile, in quanto rispetto ad altre risorse fossili ha un ridotto impatto ambientale. Non a caso le auto a GPL usufruiscono di numerose agevolazioni in molte regioni italiane, dalla riduzione dell’importo del bollo auto per alcuni anni dall’acquisto, alla possibilità di sfruttare gli ecoincentivi per comprare la vettura in quanto spesso produce meno emissioni di CO2 rispetto ai veicoli benzina e diesel.

Il GPL vanta anche un elevato potere calorifero, quindi in confronto ad altre fonti di energia permette di riscaldare in modo più efficiente, con benefici economici e ambientali.

Il gas GPL è un combustibile atossico e non è corrosivo, è un prodotto versatile ed è facile da reperire in tutto il Paese. Oggi rappresenta anche un’alternativa molto competitiva rispetto al gas metano, specialmente per la sua bassa impronta ambientale e l’ottima resa energetica.

Le bombole GPL permettono, inoltre, di essere indipendenti dalla rete di fornitura del gas metano, un aspetto importante soprattutto per le utenze non raggiunte dall’infrastruttura nazionale e locale, oppure per la diversificazione delle fonti di energia per una maggiore sicurezza e convenienza economica. Una bombola di GPL è anche semplice da installare, basta rispettare le indicazioni previste dalla normativa vigente.

Esistono anche delle regole specifiche in base alla capacità della bombola di GPL, come una grandezza massima di 40 Kg in ambito domestico, o regole sulla collocazione come il divieto d’installazione in locali più bassi del livello del suolo. Ad ogni modo, queste informazioni si possono ottenere direttamente dal fornitore delle bombole di GPL, oppure contattando un tecnico qualificato.

Mr. Red

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.
Back to top button