Calcio

Enrico Preziosi, l’addio al Genoa: “Lascio il club ad un gruppo forte”

Dopo diciotto anni è tempo di cambiamenti in casa Genoa. Enrico Preziosi, storico presidente e proprietario del “club più antico d’Italia” fa un passo indietro cedendo la società al fondo americano 777 Partners. Ecco il suo commiato dalla creatura che ha cullato per quasi vent’anni a margine dell’ufficializzazione del cambio di proprietà.

L’ufficializzazione della cessione

Il comunicato ha ufficializzato il passaggio di proprietà in casa del Grifone. Il fondo d’investimenti statunitense 777 Partners acquisterà il 99,9% del capitale sociale del Genoa, s’impegnerà a versare nuovo capitale si assumerà alcune passività correlate:

Il nuovo gruppo proprietario che acquisterà il 99,9% del capitale sociale del Genoa verserà nuovo capitale nel club e si assumerà alcune passività correlate. Il CEO Alessandro Zarbano continuerà a gestire le operazioni quotidiane del club“.

Il commiato di Enrico Preziosi al Genoa

Sono arrivate anche le prime parole di Enrico Preziosi, ormai ex proprietario del Genoa che nella giornata odierna è ufficialmente passato al fondo americano chiamato 777 Partners. Ecco le pochissime parole dell’ormai ex presidente che resterà comunque in società per il primo periodo di assestamento ricoprendo un ruolo istituzionale:

È arrivato il momento di passare la mano. Avevo sempre detto che avrei lasciato il Genoa solo a una nuova proprietà forte e affidabile e lo lascio nelle mani di 777 Partners. A loro, che ora guideranno il club più antico d’Italia, auguro il meglio. Io resterò sempre tifoso rossoblù“.

Seguici su Metropolitan Magazine

(credit foto – Pagina Facebook Ofenziva)

Adv
Adv
Back to top button