InfoGeek

Entrare in un profilo Facebook senza essere scoperti: Mini-Guida

Adv

Sapevi che è possibile entrare in un profilo Facebook senza essere scoperti, e monitorare l’attività da remoto anche senza essere hacker o investigatori privati?

In questa pratica guida ti illustreremo come entrare nel profilo Facebook di un’altra persona con la massima discrezione, e controllare gli scambi di messaggi su Messenger senza dover manualmente accedere al suo telefono.

Qual è la soluzione più efficace per entrare in Facebook altrui?

Sono stati realizzati e perfezionati programmi, software e applicazioni che consentono di entrare in un profilo Facebook senza essere scoperti e controllare cosa fa l’utente in questione e con chi chatta su Messenger.

C’è ampia scelta, e, dopo aver testato diversi prodotti, siamo giunti alla conclusione che mSpy app, presente sul mercato da oltre un decennio, sia la soluzione migliore da ogni punto di vista, poiché completa, efficace, affidabile e in grado di coniugare un ampio ventaglio di funzionalità avanzate, prezzi contenuti e facilità di utilizzo. mSpy è un’ app per spiare facebook gratis.

Con l’app mSpy puoi entrare nel profilo Facebook di un’altra persona in ogni momento e monitorare comodamente l’attività da remoto tramite l’apposito Pannello di Controllo.

Attenzione però. Questo non significa che si possa accedere liberamente all’account di chiunque navighi nel grande ecosistema social di Mark Zuckerberg. Ciò costituirebbe una gravissima violazione della privacy e un ingiustificabile accesso abusivo a un sistema informatico. Il programma mSpy deve essere installato sul telefono da monitorare, o alternativamente richiede di accedere all’account iCloud dell’utente in questione inserendo il suo Apple ID e la sua password.

Quali funzionalità offre mSpy oltre a entrare in account Facebook?

In sostanza, mSpy rileva dati e informazioni dall’account Facebook dell’utente monitorato e li invia al Pannello di Controllo, a cui puoi accedere da PC o smartphone con le credenziali fornite in fase di iscrizione. Il rilevamento delle informazioni avviene a intervalli regolari di 5 minuti.

Accedendo al Pannello di Controllo, non dovrai fare altro che entrare nella sezione “Monitoraggio Facebook” nel menu sulla sinistra, e potrai controllare:

  • conversazioni su Facebook Messenger;
  • file inviati e ricevuti su Facebook Messenger;
  • contatti;
  • data e ora di ogni singolo messaggio inviato e ricevuto.

Il software mSpy è più di un Facebook tracker, e consente di monitorare l’attività telefonica e digitale di un’altra persona.

Con mSpy puoi leggere le mail, le note, gli SMS e le conversazioni sulle piattaforme di messaggistica istantanea o videochat, come WhatsApp, Skype, Google Hangouts, Telegram, Viber, Kik e LINE. Il programma permette altresì di controllare la cronologia del browser e l’attività su Instagram, Tinder e Snapchat, nonché di accedere alla galleria fotografica, al registro delle chiamate e al calendario, e molto altro ancora.

Come entrare nel Facebook di un altro: altri metodi

Per entrare in account Facebook di altri utenti e leggere le conversazioni su Messenger e tutto il resto puoi anche provare altri metodi, che descriviamo di seguito.

Reimpostare la password

Per entrare nel profilo Facebook di un’altra persona puoi provare a reimpostare la sua password cliccando su “Password dimenticata?”. Ti verrà richiesto di inserire l’indirizzo email o il numero di telefono dell’intestatario del profilo, e di specificare se preferisci che il codice di sei cifre per reimpostare la password ti venga inviato via email o con altre modalità.

Se non hai modo di accedervi, l’operazione non può essere effettuata. Se hai modo di accedere alla posta elettronica dell’utente in questione, affrettati a recuperare il codice per reimpostare la password prima che se ne accorga e si insospettisca. Una volta in possesso del codice, potrai cambiare la password e accedere direttamente al suo profilo.

L’intestatario dell’account, però, inevitabilmente cambierà a sua volta i dati di accesso, precludendoti la possibilità di entrare nuovamente nel suo profilo e vanificando, quindi, ogni sforzo.

Cercare di indovinare la password

Un’altra alternativa consiste nel tentare di indovinare la password di Facebook dell’utente che desideri monitorare per accedere al suo profilo. Puoi procedere per tentativi provando a utilizzare sequenze numeriche come “1 2 3 4 5 6”, o utilizzare i dettagli personali dell’utente, come ad esempio il suo nome e anno di nascita, la sua città natale, o il nome dei suoi figli, del partner o degli animali domestici.

Tentar non nuoce, però, come puoi immaginare, si tratta di un metodo che difficilmente si rivela efficace, anzi, talvolta può essere del tutto controproducente.

Scoprire dove l’utente ha annotato la password

Come extrema ratio puoi anche provare a controllare tra le carte e i documenti salvati sul computer della vittima per vedere se magari da qualche parte ha annotato o salvato le sue password. Si tratta di un’operazione che, però, potrebbe richiedere molto tempo ed energie, e le probabilità di trovare effettivamente cosa si stia cercando sono estremamente basse.

Conclusioni

In questa guida su come entrare nel profilo Facebook di un’altra persona abbiamo descritto nel dettaglio i vari metodi con cui, in teoria, è possibile effettuare questa operazione. Risulta chiaro ed evidente che il metodo migliore e più efficace sia affidarsi a uno spyware come mSpy, leader del settore.

Related Articles

Back to top button