Musica

Eurovision Song Contest 2021: tutto pronto per l’edizione più attesa

Adv

Tutto pronto per la sessantacinquesima edizione dell’ Eurovision Song Contest. Riparte da Rotterdam il festival della canzone Europea, dopo il fermo forzato dello scorso anno a causa del Covid . I Måneskin rappresenteranno l’Italia.

Per questa edizione dell’ Eurovision Song Contest, nell’arena Rotterdam Ahoy, i paesi in gara si esibiranno in due serate: 16 si scontreranno nella prima serata, gli altri 17 nella seconda. Da questi 33 usciranno i 20 finalisti che sabato 22 maggio sfideranno i cosiddetti “Big Five” (Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna) e il Paese ospitante, i Paesi Bassi. Gli organizzatori sono stati felici di annunciare che ci sarà anche un grande pubblico: 3.500 spettatori per serata, tutti “tamponati”, che potranno togliersi la mascherina a patto di rimanere seduti.

Le semifinali andranno in onda su Rai 4 commentate da Saverio Raimondo ed Ema Stokholma, il 18 e il 20 maggio alle ore 20.45. Mentre la finale, sarà trasmessa su Rai 1, sabato 22 maggio raccontata da Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio. L’Italia, che non vince dal 1990 ma nel 2019, con Mahmood, è arrivata sul secondo gradino del podio, sarà rappresentata dai giovanissimi trionfatori dell’ultima edizione di Sanremo, i Måneskin.

Damiano David, Victoria De Angelis, Ethan Torchio e Thomas Raggi sono pronti ad esibirsi, con la loro energia travolgente al più grande evento musicale al mondo, seguito da 180 milioni di spettatori circa. Il giovane gruppo rock romano porterà sul palco il loro successo “Zitti e Buoni” che pur se in una versione “ripulita” (da regolamento non ci possono essere parolacce nelle canzoni in gara) travolgerà sicuramente il pubblico dell’arena.

Ilaria Festa

Seguici su: Instagram, Facebook, Metropolitan

Adv
Adv
Adv
Back to top button