17.6 C
Roma
Aprile 21, 2021, mercoledì

Eurovolley: la Francia è fatale per Zaytsev e compagni

- Advertisement -

L’Italia di Blengini e Zaytsev trova la seconda sconfitta in questi Europei, entrambe le volte contro la Francia ed esce ai quarti di finale

Dopo un girone dominato (con unica sconfitta contro la Francia) e dopo il 3-0 rifilato alla Turchia agli ottavi di finale, Zaytsev e compagni devono arrendersi (di nuovo) ai francesi, fermandosi ai quarti di finale.

Francia-Italia

Francia-Italia 3-0
(Photo by Sky Sport)

Il sogno dell’Italia di coach Blengini di infrange contro il tricolore francese, alle semifinali ci vanno i padroni di casa dopo un netto 3-0 a Nantes. Un’Italia, quella di ieri sera, che non è stata in grado di arginare l’offensiva francese, i transalpini hanno infatti messo in difficoltà i nostri soprattutto sulla ricezione con un servizio molto efficace. Dopo il primo set chiuso sul netto 25-16, gli azzurri hanno avuto la chance di riprendersi e pareggiare ma le tre palle set sciupate hanno regalato ai galletti la possibilità di portarsi sul 2-0 con un 27-25.

Nel terzo set Blengini si gioca la carta Nelli opposto con capitan Zaytsev spostato in posizione di martello, ma neanche questo cambiamento è riuscito a fermare l’ondata francese con i padroni di casa che chiudono la gara con un netto 25-14. Francia in semifinale, Italia fuori e piazzata al sesto posto generale. Ecco il tabellino del match.

Francia-Italia: le parole di Zaytsev

Ivan Zaytsev
(Photo by OA Sport)

Nell’intervista rilasciata a Rai Sport Ivan Zaytsev parla delle chance sprecate nel secondo set dicendo come avrebbero potuto riportare la partita in parità, riaprendo i giochi: “Ho sbagliato tutto quello che potevo sbagliare” commenta “lo Zar”. Il capitano parla di una bruttissima sconfitta, facendo anche i complimenti alla Francia di Tillie; tanta amarezza nelle parole di Ivan Zaytsev, visibilmente dispiaciuto per la fine dell’avventura europea.

Osmany Juantorena e Matteo Piano
(Photo by Rai Sport)

Ha parlato ai microfoni di Rai Sport anche Osmany Juantorena: “le mie condizioni fisiche interessano solo me, non giustifica la nostra prestazione, loro hanno giocato benissimo noi male”. Grandi complimenti per la Francia di ieri sera, Juantorena parla di una lezione su come si gioca a pallavolo.

Ora con la testa alla Coppa del Mondo per l’Italia

Finita ieri l’esperienza europea bisogna andare avanti perché non manca molto ormai al prossimo grande evento per la nostra nazionale di volley. Il primo ottobre infatti sarà già tempo di Coppa del Mondo per gli Azzurri che saranno tra le dodici nazionali impegnate nel mondiale in Giappone. L’esordio per i ragazzi di coach Blengini è previsto proprio nella prima giornata di gare, contro i padroni di casa del Giappone, prima degli impegni contro Stati Uniti, Argentina, Tunisia e la fortissima Polonia, nella prima settimana di gare. Dopo il sesto posto all’Europeo l’Italia punterà a un piazzamento migliore in questo mondiale che potrà regalare grandi gioie al tricolore.

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -