Cinema

Evan Peters sarà il killer Jeffrey Dahmer nella nuova serie di Ryan Murphy

Evan Peters, attore feticcio di Ryan Murphy, sarà coinvolto nel prossimo progetto seriale che il regista dirigerà per Netflix. La serie (probabilmente) antologica Monster sarà incentrata sulle vicende del serial killer Jeffrey Dahmer, e sarà lo stesso Peters a interpretarlo.

Questo annuncio arriva pochi giorni dopo che il regista ha svelato il titolo della decima stagione della sua prima creatura, American Horror Story: Double Feature, nel cui cast compaiono Macaulay Culkin e Kaia Gerber. Per Netflix, Murphy ha inoltre già diretto la serie Pose, che si concluderà con la terza stagione a partire dal 2 maggio, American Crime Story e Ratched.

Per quanto riguarda Monster: The Jeffrey Dahmer Story, di certo Evan Peters non si troverà a ricoprire un ruolo a lui estraneo, in quanto proprio in American Horror Story ha avuto modo di interpretare più volte dei serial killer. L’attore vestirà i panni del cosiddetto “cannibale di Milwaukee”, necrofilo che uccise diciassette uomini e ragazzi tra il 1978 e il 1991 dopo averli adescati e drogati. La serie si concentrerà, più che sugli eventi drammatici in sé, sul punto di vista delle vittime e sull’incompetenza della giustizia, che minimizzò i fatti a causa del fatto che le vittime di Dahmer erano molto spesso di etnia non caucasica.
Ad accompagnare Even Peters nel cast Richard Jenkins (Six Feet Under) e Ann Miller (American Crime), che interpreteranno Lionel e Joyce, i genitori di Jeffrey Dahmer

Segui Metropolitan Magazine ovunque! Ci trovi su FacebookInstagram e Twitter!

Crediti fotografici: comingsoon.it

CHIARA COZZI

Chiara Cozzi

Laureata due volte in cinema, amante dell'horror in ogni sua forma e della cronaca nera, femminista incazzata™. Ma ho anche dei difetti.
Back to top button