15.4 C
Roma
Aprile 14, 2021, mercoledì

F1, Bottas crede nel sogno Mondiale

- Advertisement -

Il 2020 è un anno decisamente da dimenticare anche per il pilota della Mercedes Valtteri Bottas. Il finlandese anche nella stagione appena conclusa non è riuscito a mettere i bastoni tra le ruote a Sir Lewis Hamilton. Bottas però non si dà per vinto, giudicando in maniera positiva la sua scorsa stagione e credendo ancora che sia possibile raggiungere l’ambito traguardo del titolo Mondiale di F1.

F1, Bottas più vincere il Mondiale?

Le intenzioni c’erano tutte, testa e grinta anche. Almeno all’inizio. Poi qualcosa è cambiato e Bottas ha preso nuovamente parte a quel film con protagonista Lewis Hamilton, riducendosi tante volte a fare la semplice comparsa. Ad inizio stagione le sue dichiarazioni erano state dirette e senza giri di parole; il finlandese aveva un piano per battere Lewis. La prima parte del Mondiale ha infatti visto un Bottas fastidioso per il sette volte iridato; poi però il distacco tra le prestazioni è diventato netto, fino al classico epilogo “Hamilton Campione del Mondo”.

La ciliegina sulla torta è forse arrivata alla fine della stagione, quando il giovane Russell, chiamato a sostituire Lewis positivo al Covid, ha surclassato il veterano Bottas. Uno doccia più che fredda. Uno schiaffo morale che certo avrà fatto pensare anche al futuro del pilota finlandese, nonostante un contratto già firmato. Bottas però non molla e, come si evince dalle sue parole riportate da FormulaPassion.it, il finlandese è più che mai intenzionato a mettere in pista l’orgoglio, lottando per quel sogno Mondiale in cui ancora crede.

Bottas mondiale f1
Hamilton e Bottas – Photo Credit: Mercedes F1 Official Twitter Account

La risposta di Bottas

“Nel 2020 in 3 gare non sono andato a punti e questo mi ha sicuramente danneggiato in ottica campionato. Per il resto, Hamilton ha fatto meglio di me in qualifica e in alcune gare. Ma è stato anche bravo a sfruttare gli episodi per girare i GP a suo favore. Credo dunque che la mia stagione sia stata comunque positiva. Anche se sto invecchiando, sono sempre più veloce; ogni anno sento di avere più possibilità per conquistare il titolo. Nel 2020 credo di aver tenuto un ritmo migliore in gara; certo si può migliorare e posso anche essere più costante. Sono tutte piccole cose che devono essere migliorate; i margini di miglioramento li abbiamo sia io che Lewis, che comunque sta lavorando per diventare più forte. Io devo sudare di più rispetto a lui, ma credo che debba ancora raggiungere gli anni migliori della mia carriera. Se continuo a lavorare sodo, ogni traguardo è possibile; per quanto riguarda la pressione invece, sono io che lavorando in questo modo la metto su di me, non l’ambiente esterno”. – Valtteri Bottas

SEGUICI SU:

📷 INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
📹 YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
🎙 SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
📱 PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
📰 NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Chiara Zambelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -