F1, Esteban Ocon racconta il suo 2020 in Renault

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Esteban Ocon, pilota Renault (dal 2021 Alpine) anche per la quasi imminente stagione di F1, ha raccontato che lo scorso 2020 lui e la scuderia hanno vissuto qualcosa di speciale insieme. Il pilota francese quest’anno cambierà compagno, passando da Daniel Ricciardo a Fernando Alonso, persona e pilota non semplice da gestire come avversario; Ocon ha però intenzione di massimizzare i suoi sforzi per continuare il percorso di crescita iniziato nel 2020 con la Renault.

F1, Ocon: “Renault mi ha fatto sognare”

Esteban Ocon ha parlato di quello che è stato il suo 2020 con Renault; una stagione che nel complesso il pilota ha giudicato in maniera positiva. Dopo un anno di pausa dalle corse di F1, Ocon è infatti tornato come pilota ufficiale della scuderia francese; l’inizio del Mondiale non è ovviamente stato semplice, soprattutto se paragonato a quello avuto dal suo compagno Daniel Ricciardo.

ocon reanult f1 2020
Esteban Ocon, Renault 2020 – Photo Credit: Esteban Ocon Official Twitter Account

Ocon non ha mai perso le speranze e il duro lavoro fatto per riprendere ritmi, fisico e velocità lo hanno alla fine ben ripagato; dalle fatiche iniziali, Esteban è arrivato sul podio, ottenendo un magico secondo posto al GP del Sakhir. Come riportato da motorsport.com, Esteban Ocon ha raccontato le difficoltà incontrate durante il suo percorso di ripresa, dichiarando che insieme a Renault sono quasi riusciti ad arrivare a qualcosa di speciale.

“Verso la fine dell’anno con Renault stavamo sperimentando più dalla mia parte, soprattutto rispetto ad inizio stagione. Inizialmente ho cercato di sistemare sia la mia guida che tutto ciò che facevo in pista. Credo che complessivamente abbiamo fatto un buon lavoro nel corso dell’anno; alla fine ero molto più a mio agio con la macchina. In Bahrain poi la macchina era davvero molto forte, insieme abbiamo sognato e toccato qualcosa di speciale; era decisamente la strada giusta da percorrere, la corretta progressione da avere. Nel complesso Renault è diversa sia da Mercedes che da quella che era la Force India; quindi ho dovuto imparare cose che pensavo già di sapere. Ogni macchina è diversa e bisogna sempre trovare il modo per tirare fuori il meglio; e questo è qualcosa che abbiamo capito insieme durante l’anno”.

SEGUICI SU:

? INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
?️ SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
? NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Chiara Zambelli