Gara 1 di F2 nel GP della Toscana 2020 è incredibile: vince Mazepin una gara pazzesca, seguito da un grande Ghiotto. Chiude il podio Deletraz.

F2 GP Toscana 2020 Gara 1 – Partenza e prima parte di gara

Dalla pole position troviamo Lundgaard, seguito da Ticktum, Ilott e Armstrong. Settima posizione per Ghiotto con Shwartzman ottavo, mentre Mick Schumacher è solo 15esimo. Nei giri pre-gara Lundgaard quasi colpisce Shwartzman in pit lane per cui rischia un unsafe release che rischierebbe di rovinare la sua gara. Partenza regolare senza contatti con Ilott che fa una brutta partenza come quella di Shwartman. Il russo è attaccato da Mick Schumacher che però viene attaccato e sorpassato da Zhou. Grandissimo start di Ghiotto che sale in terza posizione! Grande battaglia tra Daruvala e Tsunoda con i due che vanno quasi al contatto alla curva San Donato. Grandissima bagarre tra Vips e Shwartzman con il pilota FDA che non ha trovato modo di passare.

F2 GP Toscana 2020 Gara 1
La partenza della gara – Photo Credit: Formula 2

Daruvala in difficoltà visto il doppio sorpasso subito da Vips e Shwartzman mentre Ilott sta rimontando e si trova in quinta posizione. Inizia il valzer dei pit stop con Lundgaard che è l’unico a fermarsi al giro 8. Nel frattempo Ghiotto prende la testa momentanea con un super sorpasso ai danni di Ticktum. Ghiotto e Ticktum ai box mentre Ilott passa Drugovich per prendere la testa della gara. Purtroppo per il pilota italiano la sosta è più lenta del previsto e perde la posizione su Ticktum. Ghiotto è scatenato e passa in seconda posizione virtuale, mentre Ilott prova l’attacco su pilota dams, Dan Ticktum. Questa gara ci sta regalando tantissime battaglie, mentre Shwartzman è costretto ad una sosta anticipata a causa di un problema alla sua vettura.

F2 GP Toscana 2020 Gara 1 – Seconda parte di gara

Shwartman è infine costretto a lasciare la vettura a bordo pista: la F2 rischia di perdere uno dei contendenti al titolo 2020. Altro valzer di pit stop per chi è partito con le dure, tra cui Mick Schumacher. Grande battaglia ancora tra Ilott e Tsunoda per la quarta posizione con il giapponese che passa alla San Donato. Problema per Alesi che ha il motore in fiamme per cui è costretto al ritiro, portando in pista la virtual safety car. Dopo un paio di giri di virtual è costretta ad entrare in pista la safety car poichè la vettura non si riesce a portare fuori dal circuito.

F2 GP Toscana 2020 Gara 1
Ghiotto e Ticktum in battaglia – Photo Credit: Formula 2

Riparte la gara con un disastro alla ripartenza! Tsunoda e Ticktum che sono andati pesantemente al contatto, mentre Aitken e Zhou sono fuori dalla gara. Il contatto è arrivato anche con Schumacher che è decollato però senza conseguenze. Anche Ilott deve aver subito un contatto: il leader del campionato aveva l’ala anteriore danneggiata ed è stato costretto al pit stop. Dovesse finire così, Mick Schumacher sarà in testa al campionato. Safety car che lascia gli ultimi 3 giri ai piloti per lottare: Mazepin passa in prima posizione, seguito da Ghiotto mentre Drugovich passa Deletraz per la quarta posizione. Lundgaard scivola in terza posizione. Felipe Drugovich è con gomme nuovissime per cui si giocherà la vittoria dopo aver passato Lundgaard.

Vince Mazepin, secondo Ghiotto poi Deletraz, Drugovich e Schumacher. Finiscono la top 10 Lundgaard, Vips, Tsunoda, Markelov e Armstrong.

F2 GP Toscana 2020 Gara 1
Il contatto tra Aitken, Zhou e Schumacher – Photo Credit: Formula 2

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA