Motomondiale

Fabio Quartararo, addio a Yamaha? L’agente: “È deluso, può cambiare”

La delusione, nonostante il primo posto nel Motomondiale 2022, non passa. Fabio Quartararo ed il suo agente, Eric Mahé, sono rimasti interdetti dal lavoro svolto da Yamaha in inverno ed adesso, per rimanere, vogliono vederci chiaro sulle implementazioni in vista della prossima stagione. La possibilità di assistere ad una separazione, secondo il procuratore del francese, è molto concreta.

Le parole di Eric Mahé, agente di Fabio Quartararo

In breve, la situazione di Fabio è la seguente: siamo delusi da quest’inverno. Stiamo approfondendo più del solito le cose che Yamaha sta implementando per la prossima stagione – ha detto Eric Mahé ai microfoni di Canal+. Parlo del motore, ma anche tutto il resto. Questo richiede un po’ di tempo, stiamo cercando delle garanzie. Poi, l’intenzione generale era quella di rimanere con Yamaha prima dell’inizio dell’inverno. E questa è rimasta perché la Casa ha dato la possibilità a Fabio prima di correre con Petronas, poi è stato campione del mondo proprio con Yamaha l’anno scorso. Dunque non c’era il desiderio iniziale di andarsene. D’altra parte, ci sono stati alcuni eventi che hanno fatto pensare di andarsene. Il ritiro della Suzuki non cambia nulla per noi. E’ un peccato per la MotoGP, perché si tratta di una grande squadra e di una grande moto. Ma cambia di più per altri piloti. Fabio è il campione del mondo in carica e quindi tutti lo vogliono. Diciamo che un’opzione non cambia lo schema delle trattative“.

(Photo credits: MotoGP)

Adv

Related Articles

Back to top button