Cinema

“Fantozzi – Il ritorno”, stasera in tv gli ultimi film della saga

Adv
Adv

Il ragioniere più amato e sfortunato d’Italia ritorna in tv con le sue disavventure surreali ma non troppo. “Fantozzi – Il ritorno”, nono film della saga, uscito nel 1996 e diretto da Neri Parenti, vede il ragionier Ugo Fantocci alle prese con esperienze ultraterrene.

Però, anche qui l’hanno messo in un sottoscala, come in ufficio!

Il film comincia con Pina, Mariangela e il rag. Filini che piangono sulla tomba di Fantozzi, consolandosi a vicenda, sapendo che Ugo si starà sicuramente godendo il suo meritato posto in paradiso. Invece, il povero Fantozzi è bloccato in coda e attende di passare per i cancelli del cielo insieme ad altre anime pie, quando un angelo – con le sembianze di Massimo D’Alema – annuncia che i posti sono terminati. Lo sventurato ragioniere è l’unico ad essere rimasto fuori, ma gli viene data la possibilità di ritornare sulla terra, come se non fosse mai deceduto.

Una saga immortale, tragicomica e dissacrante, fintamente demenziale

Dieci film, dal 1975 al 1999, un umorismo unico in Italia, che segna il paese e lo racconta con la leggerezza di un cartone animato, di un fumetto per ragazzi, ma che è frutto di un analisi attenta e disincantata dei problemi e delle incongruenze della nazione. Forse sembrerà demenziale a molti, ma le trovate comiche, gli sketch, le pernacchie di Fantozzi sono solo uno stratagemma per avvicinare il grande pubblico a cose che non vorrebbero vedere, perché sono vere e fanno male: i soprusi al lavoro, i problemi in famiglia, la voglia di essere qualcuno senza riuscirci mai, cadere ed essere deriso da tutti. Fantozzi esagera tutto questo per farci sentire migliori, o almeno in buona compagnia.

Paolo Villaggio (1932-2017), è stato uno scrittore, attore, comico e doppiatore Genovese. Grande amico di Fabrizio De André, conosciuto nel dopoguerra, con cui scrisse anche due canzoni: “Il Fannullone” e “Carlo Martello ritorna dalla battaglia di Poitiers”. Dopo anni passati tra spettacoli teatrali e programmi televisivi, scrive un libro da cui poi nascerà la fortunata saga di Fantozzi. Il personaggio è ispirato da un certo Bianchi, collega di Villaggio ai tempi in cui lavorava per un azienda metallurgica, che veramente aveva un ufficio posto in un sottoscala!

Gli ultimi tre Fantozzi stasera in tv, dove e quando vederli

Stasera su Cine 34, alle 21:06 andrà in onda “Fantozzi – Il ritorno”, preceduto alle 19:07 da “Fantozzi in paradiso”. Mentre alle 23:13 seguirà “Fantozzi 2000 – La clonazione” sempre sullo stesso canale. Insomma se siete dei nostalgici e amate Fantozzi, non potete perdervi questa mini-maratona degli ultimi tre capitoli di una delle saghe italiane più amate e più longeve di sempre. Vadi! Vadi!

Marco Pozzato

Seguici su:

Twitter, Instagram, Facebook, Metrò, Metropolitan Magazine N6

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button