Formula 1

 Fernando Alonso è sorpreso dalla Ferrari

Fernando Alonso evidenzia le prestazioni della Ferrari: “Sembrano essere i più veloci”.

Fernando Alonso in un’intervista a TVE ha evidenziato le prestazioni della Ferrari nei test di Barcellona: “La Ferrari sembra essere l’auto più veloce, il che è sicuramente una sorpresa. Per Carlos Sainz è una grande notizia, e anche per la Spagna in generale. Anche la Mercedes è molto veloce”.

L’asturiano della Alpine non è l’unico ad essere rimasto colpito dalla nuova vettura di Maranello. Venerdì al termine delle prove sul tracciato del Montmelò il pilota della McLaren Lando Norris si era espresso così: “La Ferrari mi sembra molto forte specialmente sul passo gara”. 

Mattia Binotto è ottimista dopo i giorni di test svolti a Barcellona. Il team principal della Ferrari ha commentato il sesto e il settimo tempo nel day-3 da parte di Charles Leclerc e Carlos Sainz: “Stiamo raccogliendo molti dati, abbiamo girato con continuità – ammette – devo dire che la macchina si comporta bene rispetto a come l’avevamo pensata, disegnata e progettata. Per ora, come primo passo, siamo soddisfatti, sapendo che c’è ancora molto da scoprire, imparare e migliorare. Giudicare la prestazione penso sia ancora molto presto. Ci sono dei team che forse si nascondono più di altri, alcuni un po’ meno. Lo vedremo ai prossimi test in Bahrain e nelle prime gare. Sono macchine così diverse che servirà qualche gara per vedere il vero potenziale di tutti“. 

Il prossimo appuntamento con la F1 è in Bahrain per i test dal 10 al 12 marzo. Poi il 20 marzo ci sarà il debutto stagionale: “Finora abbiamo raccolto molti dati e ora li correleremo a quelli avuti dal simulatore, cosa sulla quale ci concentreremo nei prossimi giorni. La macchina si sta comportando bene, dunque non ci aspettiamo grandi problemi in questa correlazione. Quando andremo in Bahrain penso che faremo tutti molte simulazioni di gara anche perché saremo molto vicini alla prima gara della stagione. Cercheremo di sfruttare il massimo del potenziale della vettura e quindi le differenze di prestazioni delle varie vetture saranno più chiare“, conclude. 

Back to top button