Cinema

Festival di Venezia: tra i vincitori Paolo Sorrentino e Penelope Cruz

La rassegna cinematografica più prestigiosa d’Italia, il Festival di Venezia, è appena giunto al termine con la proclamazione dei suoi vincitori.

Il premio più ambito, il Leone d’Oro per il miglior film, è andato a L’événement di Audrey Diwan. Premiato anche Paolo Sorrentino con il Leone d’Argento (assegnato dalla Giuria) per È stata la mano di Dio; stesso premio per Jane Campion e la regia del suo The Power of the Dog.

La Coppa Volpi per la miglior attrice e il miglior attore è andata rispettivamente a Penélope Cruz (Madres Paralelas) e a John Arcilla (On the Job: The Missing 8). Maggie Gyllenhaal vince il premio per la migliore sceneggiatura per The Lost Daughter, sua opera prima alla regia tratta dal romanzo di Elena Ferrante.

La Giuria assegna un premio speciale a Il Buco di Michelangelo Frammartino, mentre il Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore emergente va a Filippo Scotti in È stata la mano di Dio.

Di seguito i premiati nella sezione Orizzonti: Pilgrims (miglior film); Éric Gravel (miglior regista); El Gran Movimento (premio speciale della Giuria); Laure Calamy (miglior attrice); Piseth Chhun (miglior attore); 107 Mothers (miglior sceneggiatura); Los Huesos (miglior cortometraggio); The Blind Man Who Did Not Want To See (premio degli spettatori Armani Beauty).

Chiara Cozzi

Segui Metropolitan Magazine ovunque! Ci trovi su FacebookInstagram e Twitter!

Ph di copertina: taxidrivers.it

Photogallery © Marina Carbone

Chiara Cozzi

Critica cinematografica per passione, scrittrice per vocazione.
Back to top button