Metropolitan Today

La fine del vaiolo, una grande vittoria per l’umanità

Benvenuti nel viaggio nel tempo di Metropolitan Today. Abbiamo dedicato la puntata di oggi alla fine di una grave malattia che ha colpito l’umanità. L’abbiamo fatto nell’auspicio di poter parlare presto della fine della grave pandemia da coronavirus che sta affliggendo il mondo. Oggi infatti abbiamo deciso di parlarvi del 9 dicembre 1979, il giorno della fine del vaiolo.

Il vaiolo, dall’inizio alla fine

Secondo studi storico-fisici il vaiolo avrebbe fatto la sua comparsa sulla terra nel secondo millennio prima di Cristo. Ne è una prova la mummia del faraone Ramses V che avrebbe sulla sua pelle tracce di questa grave malattia. Essa infatti mostrava i suoi segni sulla cute dove poteva provocare diverse cicatrici e vesciche. Poteva inoltre colpire gli occhi causando ulcere corneali e conseguente cecità. Ne esisteva anche una forma più lieve chiamata Variola minor. La forma maior era invece quella più letale tanto che fu responsabile nel 700′ di 400000 morti all’anno. Nel ventesimo secolo questa malattia ha ucciso dai 300-500 milioni di persone fino alla sua sconfitta.

La prima vaccinazione contro il vaiolo esisteva già dal diciannovesimo secolo. Un immane sforzo per debellare questa grave malattia fu fatto dall‘OMS tra il 1958 e il 1977. Fu infine la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità ad annunciare il 9 dicembre 1979 l’eradicazione completa del vaiolo. L’ultimo caso era stato registrato il 26 ottobre 1977 in Somalia poi la grande vittoria dell’uomo. Una vittoria che speriamo presto si ripeta anche il coronavirus ora che l’uomo ha nuovamente bisogno di un vaccino per vincere.

Il vaiolo secondo Superquark, fonte youtube.com

Altre ricorrenze importanti

il nostro viaggio nel tempo continua con una data fondamentale per la fede cattolica. Il 9 dicembre 1531 la Vergine di Guadalupe apparve per la prima volta a Juan Diego Cuauhtlatoatzin. Andiamo ora fino al 9 dicembre 1793 quando Noah Webster fondò l’American Minerva, il primo quotidiano di New York. Parliamo ora di un incidente stradale perchè il 9 dicembre 1945 il famoso generale Patton ebbe un grave sinistro stradale per cui 12 giorni dopo morì. Un anno dopo cominciò il primo di dodici processi secondari di Norimberga. Il 9 dicembre 1946 furono processati in questa città tedesca 23 ex-medici di lager nazisti che risposero di crimini contro l’umanità.

Parliamo ora anche di cultura perchè il 9 dicembre 1959 fu ritrovata la tomba dell’Atleta di Taranto appartenente ad un campione olimpico vissuto nel V a.C. 2 anni dopo, il 9 dicembre 1961, Adolf Eichmann fu riconosciuto colpevole di crimini di guerra in Israele. Questa tra l’altro è una data che segnerà ancora la storia della nazione ebraica perchè il 9 dicembre 1987 iniziò la prima intifada nella Striscia di Gaza. 5 anni dopo, il 9 dicembre 1992, venne ufficialmente annunciato il divorzio tra Carlo d’Inghilterra e Lady Diana.

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button