Calcio

Fiorentina, Rocco Commisso è certo: “Asset destinato a crescere…”

Una Fiorentina sempre più all’altezza, parola di Rocco Commisso. Il presidente della società viola, in un’interessante intervista, ha spiegato il progetto viola. Secondo l’italo-americano, infatti, la società toscana può soltanto crescere ed il suo asset era sottovalutato. Passaggio, molto importante, anche sul Viola Park.

Fiorentina, Rocco Commisso: “Progetto Viola Park? Ecco…”

Ecco le parole del numero uno della Fiorentina, Rocco Commisso, rilasciate al TheBharatExpressNews.com:

La mia formula per avere successo nel mio campo lavorativo ha influenzato il mio modo di approcciare il calcio. Proprio come i mercati che abbiamo acquisito in quei primi anni con Mediacom, la Fiorentina era un asset sottovalutato che sembrava destinato a crescere con il giusto tipo di investimento. Proprio come le ricostruzioni e le interconnessioni che abbiamo portato a termine per modernizzare la rete Mediacom, abbiamo avviato con la Fiorentina un progetto da oltre 100 milioni di dollari per realizzare Viola Park. È un avveniristico centro di allenamento che sarà il primo in Europa ad ospitare uomini, donne e giovani del club tutti sotto lo stesso tetto. Questa struttura unica fungerà anche da quartier generale per le operazioni del nostro team e rappresenterà il primo, importante, bene immobiliare che l’organizzazione della Fiorentina abbia mai posseduto. Spendendo i soldi ora, penso che stiamo gettando le basi per il nostro futuro successo a tutti i livelli del nostro club“.

Avendo Mediacom e la Fiorentina ho potuto vedere in prima persona fino a che punto il virus ha viaggiato in Italia ci ha aiutato a prepararci per quello che sarebbe avvenuto negli Stati Uniti. Abbiamo agito molto rapidamente per acquisire dispositivi di protezione individuale per i nostri dipendenti in prima linea e abbiamo implementato nuovi protocolli di installazione e assistenza per garantire che i nostri lavoratori e clienti si sentano al sicuro”.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – Twitter ACF Fiorentina)

Back to top button