Calcio

Fiorentina, Rocco Commisso ha una priorità: il rinnovo di Vlahovic

Voglia di salvezza per la Fiorentina di Rocco Commisso che, per un altro anno, si ritrova nei bassifondi della Serie A. Il numero uno dei viola vuole certificare il prima possibile la permanenza in massima serie per pianificare la ricostruzione, dalle parti di Firenze sperano definitiva, del prossimo anno. Proprio per questo motivo, il rinnovo di Vlahovic sarebbe importante per mettere le prime basi per il futuro.

È una Fiorentina seriamente impegnata nella lotta salvezza nonostante l’ultima affermazione in campionato ottenuta, in trasferta, sul campo dell’Hellas Verona. Una stagione che non soddisfa per niente Rocco Commisso che sperava, in cuor suo, di poter assaltare almeno la UEFA Conference League. Il prossimo anno sarà ricostruzione quasi totale a partire dal protagonista in panchina con Beppe Iachini che farà spazio al mister della rinascita. Riscossa che il numero uno dei viola vorrebbe far guidare a Dusan Vlahovic, l’ariete serbo che a suon di goal sta traghettando i toscani fuori dalla zona rossa del torneo di calcio italiano.

Rinnovo Vlahovic: Commisso vuole la firma a tutti i costi

Dusan Vlahovic non si ferma più: l’attaccante, classe 2000, ha firmato 16 reti in Serie A in 31 presenze ed il suo valore di mercato è schizzato verso l’alto. Una grande notizia per Rocco Commisso? Non ancora. Il contratto del serbo scade nel 2023 e dall’entourage del calciatore filtra il desiderio di non rinnovare il matrimonio con la Fiorentina. Questa situazione, ovviamente, mette spalle al muro la dirigenza viola che, già dal prossimo anno, potrebbe veder dimezzato l’attuale valore della prolifica punta.

Attualmente, Rocco Commisso chiede 45/50 milioni di euro per far partire il suo gioiellino con Roma, Milan e diversi club della Premier League che da tempo hanno acceso i fari sull’attaccante gigliato. Il tycoon statunitense si è posto come priorità la firma sul rinnovo del numero nove (magari con clausola rescissoria) per costruire il futuro dei toscani sulle prestazioni sportive di Dusan Vlahovic. Qualora la firma non arrivasse, i dirigenti della Fiorentina avrebbero una sola strada percorribile: la rapida cessione per incassare il più possibile. A Firenze si lavora per evitare un nuovo caso Federico Chiesa.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button