CalcioSport

Fiorentina: le ultime mosse di Pradè

Il difficile compito del nuovo direttore sportivo Daniele Pradè di acquistare e vendere giocatori in questo calciomercato 2019 della Fiorentina, al fine di creare una nuova squadra che sappia essere competitiva e convincente nel campionato italiano e ottenere così un posto nelle competizioni internazionali.

È passato poco più di un mese e mezzo da quel finale di stagione al cardiopalma con la (quasi) retrocessione in serie B evitata solo all’ultima giornata. Dopo il ritiro sulle Dolomiti, a Moena, dove è avvenuta la prima amichevole stagionale con la vittoria per 21 a 0 contro il Val Di Fassa Team (squadra locale), autore di una tripletta e miglior giocatore in campo Dusan Vlahovic, calciatore proveniente dal vivaio fiorentino, ma con futuro incerto, data la competizione con Simeone, adesso la Fiorentina è impegnata nell’International Champions Cup. Buona la prima! la Fiorentina supera, con non troppa facilità, i rivali del Chivas (squadra argentina).


Un momento della prima amichevole- Photo Credit: La Nazione Firenze
Fiorentina-Chivas, il gol del 2 a 1 firmato Simeone- Photo Credit: Goal.com

La Fiorentina vince 2 a 1 contro i sudamericani del Chivas, con le reti di Simeone e Sottil, mentre il Chivas realizza l’unica rete con E. Lopez (giocatore Messicano classe ’94). Buona la prima dunque! Per la più importante delle competizioni estive di questo 2019.

Vincenzo Montella è confermato come allenatore, i viola si stanno preparando per quella che sarà una stagione con obiettivi più elevati, cercando di conquistare un posto in Europa. Compito difficile per il direttore sportivo Daniele Pradè è quello di riassettare la nuova squadra a livello competitivo che sappia convincere e divertire con giovani elementi: è questa la sfida del calciomercato 2019 della Fiorentina!

Montella e Pradè – Photo Credit: Violanews.com

Le premesse ci sono, è necessario capire come si evolveranno determinate situazioni del calciomercato 2019 per la Fiorentina

Federico Chiesa: il giovane, classe ’97, giocatore di maggior rilievo della Fiorentina e molto ricercato da diversi club Europei, ha chiesto di essere ceduto alla Juventus, club con il quale aveva già un accordo da tempo, ma bisognerà capire cosa gli risponderà il patron della Fiorentina. Tenendo conto anche della promessa (da prendere con leggerezza) fatta da Joe Barone ad un bambino malato, di tenere Chiesa. Si attende con trepidazione l’incontro di domenica prossima a New York tra il giovane talento italiano e il presidente Commisso.


Federico Chiesa – Photo Credit: NapoliToday

Le trattative del calciomercato della Fiorentina

Con l’acquisto di Aleksa Terzic, serbo classe ’99, i viola si sono aggiudicati un promettente difensore; e proseguono la loro campagna acquisti con la trattativa di Lirola, terzino del Sassuolo reduce da un’ottima stagione.


Aleksa Terzic – Photo Credit: Spaziocalcio.it

Dubbie le trattative con Dario Benedetto (attaccante del Boca Juniors) cercato anche dalla Roma, Andrea Petagna, con record personale di gol nella passata stagione con la Spal, Milan Badelj corteggiato anche dal Bordeaux, ma con prezzi proibitivi e Daniele Baselli del Torino, opzione che piace molto a tutto l’ambiente viola.

Spunta a sorpresa, prima il nome di Diego Demme, centrocampista tedesco dell’RB Lipsia e della nazionale, e ora Stanislav Lobotka del Celta Vigo seguito dal Napoli, dall’Inter e per ultimo dalla Fiorentina.

Sandro Tonali: pupillo del Brescia corteggiato da molti club europei è il sogno per un centrocampo giovane e di qualità. Il presidente del Brescia Cellino lo valuta molto caro, circa 35 milioni, ma la dirigenza viola sta trattando per abbassare la richiesta.

A Pradè interessano molto Borja Valero dell’inter (che preme per ottenere Cristiano Biraghi) e Fernando Llorente svincolato, entrambi giocatori spagnoli e di esperienza che potrebbero coadiuvare l’innesto di giovani elementi.

I giocatori in partenza della Fiorentina

Certe le cessioni di Laurini al Parma, Edmilson Fernandes al Mainz e Lafont al Nantes.

In trattativa il passaggio di German Pezzella al Parma: i giglini chiedono un’offerta non inferiore ai 20 milioni per il difensore legato al club fino al 2022.

Fatta per Jordan Veretout alla Roma. Prestito oneroso (1 milione) con obbligo di riscatto a 18 milioni più 2 di bonus. Al calciatore spetteranno 2,8 milioni, bonus compresi.

Cosa si prevede

Vedremo come si presenterà in campo la Fiorentina con i nuovi inserimenti, nella partita di esordio della International Champions Cup 2019 del prossimo 17 Luglio, comunque aspetteremo intorno a metà agosto, come indicato da Pradè, per la svolta del calciomercato 2019 viola.

SEGUICI SU:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia: https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia

Twitter Metropolitan Magazine Italia: https://www.twitter.com/MMagazineItalia

Adv

Related Articles

Back to top button