CalcioCronacaSport

Focus finaliste di Champions League: Real e Liverpool si giocano la coppa

Dopo un percorso emozionante e pieno di sorprese, la Champions League procede verso il suo atto finale. Quest’anno in finale ritorna una grande del calcio europeo: i reds del Liverpool, guidati da un Klopp con una grande voglia di rivincita dopo la finale persa nel 2013 contro i rivali del Bayern Monaco. La squadra inglese quest’anno incontrerà i blancos di Madrid, reduci da due coppe vinte negli ultimi due anni. 

Zidane, vincitore di due Champions da allenatore. Photo Credits: dal web.

IL REAL FORMATO EUROPEO

Quest’anno il Real Madrid ha fatto vedere il suo meglio in Champions League, confermando di essere la squadra da battere nella massima competizione europea. Ad inizio anno i galacticos sono entrati in un tunnel di crisi, sia in campionato che in coppa. Il Real difatti è arrivato secondo nel suo girone, dopo il sorprendente Totthenam di Alli e Kane. La svolta della stagione è arrivata sicuramente dopo l’andata vinta 3-1 in casa contro il PSG di Neymar, la favorita per la Champions ad inizio stagione. Questa vittoria ha svoltato la stagione dei blancos, un inizio di un cammino molto tortuoso, passando dalla Juventus ed arrivando al Bayern Monaco. Le due doppie sfide contro Juve e Bayern però hanno avuto delle cose in comune fra loro: gli avversari hanno reclamato un arbitraggio a favore dei madrileni, che però sul campo hanno dimostrato di essere fin’ora molto ostici e a tratti imbattili.  Pur trovandosi terzi in campionato,i blancos, rimangono i favoriti per la vittoria della Champions. I vari Ronaldo, Benzema, Modric , Ramos, sembrano avere l’esperienza e la fame di vittoria adatte per poter portare a casa la Coppa dalle grandi orecchie e sicuramente per il Liverpool non sarà facile.

La rovesciata di Cristiano Ronaldo contro la Juventus, simbolo del percorso del Real in questa Champions. Photo Credits: dal web.

LIVERPOOL: LA SORPRESA DELLA CHAMPIONS

Il Real Madrid dunque si scontrerà in finale contro il Liverpool: apparentemente la partita sembra abbastanza scontata, ma sicuramente la squadra di Klopp è molto difficile da affrontare. Fin dall’inizio i Reds hanno fatto vedere un attacco tra i più forti d’Europa, difatti ormai a stagione conclusa sono ben 89 gol messi a segno dal trio delle meraviglie: Manè, Salah, Firmino. L’attacco dunque è sicuramente il punto di forza della squadra inglese che a suon di gol è riuscita ad arrivare in finale. Arrivati primi nel girone segnando una caterva di gol, i reds hanno eliminato dalla competizione il Porto, i citizens del City e la Roma. Vittorie non scontate da parte di Salah e compagni che clamorosamente hanno letteralmente buttato fuori dalla competizione Pep Guardiola, umiliandolo all’andata. La semifinale con la Roma ha fatto vedere tutti i limiti del Liverpool: la difesa sicuramente non è adatta a questi livelli e a volte la squadra non riesce a contrastare gli attacchi avversari con facilità. In questa stagione infatti il Liverpool ha sì fatto tanti gol, ma ne ha subiti altrettanti. 

 

Salah, Firmino e Manè, il trio che sta facendo sognare i tifosi del Liverpool. Photo Credits: contra-ataque.it 

Il Real dunque sembra favorito, ma i reds del Liverpool hanno fatto vedere di essere una squadra pazza capace di tener testa a qualsiasi squadra. Pur avendo noi italiani l’amaro in bocca di non vedere nessuna squadra del tricolore in finale, non possiamo fare altro che goderci quest’ultimo atto che sicuramente saprà darci grandi emozioni. Appuntamento al 26 Maggio con Real Madrid-Liverpool!

Back to top button