CalcioSport

Focus Nazionale: riusciremo a risollevarci?

Dopo la disfatta contro la Svezia, la Nazionale italiana è scesa di nuovo in campo contro l’Argentina e domani affronterà l’Inghilterra. Pur essendo delle amichevoli, queste partite sono importanti per ripartire, dopo aver fallito la qualificazione al Mondiale.

Venerdì scorso gli azzurri hanno affrontato l’Argentina di Sampaoli, perdendo 0-2 a causa dei gol di Banega al 75′ e Lanzini all’85’. Un risultato che non fa ben sperare i tifosi italiani per il futuro, dato che l’Italia ha bisogno di ripartire, essendo nella fase più difficile della storia del calcio italiano. La nazionale non dispone di un CT fisso, infatti è stato chiamato Di Biagio, allenatore dell’Under 21, che si è reso disponibile ad allenare gli azzurri per queste due amichevoli. L’Italia contro l’Argentina è scesa in campo con un 4-3-3, modulo diverso rispetto a Ventura, che ha proposto più volte il tanto discusso 4-2-4 o la difesa a tre in alcune occasioni. Abbiamo visto delle novità da parte di Di Biagio: il ritorno da titolare di De Sciglio, il debutto di Chiesa , Cutrone e Cristante nella nazionale maggiore e il tanto atteso posto da titolare per Lorenzo Insigne, ala del Napoli non schierato da Ventura nella partita di ritorno contro la Svezia. 

Lorenzo Insigne con indosso la maglia italiana. Photo Credits: oasport.it

COME SI E’ COMPORTATA L’ITALIA IN CAMPO?

Nel primo tempo si è vista la grande difficoltà degli azzurri nel creare gioco: sono zero le occasioni nei primi 45 min, come al solito negli ultimi anni, l’Italia non sembra in grado di poter competere contro le grandi Nazionali. Nel secondo tempo facciamo sicuramente di più: grande occasione sprecata da Insigne e l’italia sembra avere più carattere e voglia di fare. Tutto è inutile, perchè al 75′ segna Banega con un tiro da fuori e all’85’ segna Lanzini che chiude i conti. Ennesima prestazione deludente per gli azzurri, che non riescono più a vincere e soprattutto non riescono più a far uscire lo spirito italiano che ci ha visti sempre orgogliosi e con tanta voglia di rivalsa. 

Gigi Buffon, ritornato in azzurro contro l’Argentina. Photo Credits: ibianconeri.it

COSA C’E’ DA ASPETTARSI PER IL FUTURO?

La testa per il gruppo di Di Biagio deve essere alla partita contro l’Inghilterra: è molto importante fare una buona figura, dato che la situazione con il ranking si fa sempre più disatrosa(ci troviamo ventesimi). Dopo la partita contro gli inglesi la Federazione dovrà fare una scelta importante: se confermare Di Biagio o virare su nomi più altisonanti, come Ancelotti o Mancini. Sicuramente bisogna ripartire per portare l’Italia dove merita, a partire dall’Europeo del 2020, tappa essenziale per il cammino della nostra Nazionale, che dovrà rialzarsi come ha sempre fatto. Queste batoste devono far bene, devono farci riflettere, per poter migliorare una Nazionale che ha perso tutti i valori che c’hanno permesso di vincere ben quattro mondiali. L’Italia merita di più, merita di lottare per il Mondiale, invece di stare a guardare dal divano di casa. Noi tifosi italiani siamo fiduciosi, aspettando tempi migliori, ma pur sempre sostenendo gli azzurri.

Gigi Di Biagio,provvisoriamente allenatore della Nazionale maggiore. Photo Credits: mediagol.it

GIOVANNI LORENZANO

Back to top button