Il tennista azzurro piega Jordan Thompson dopo oltre quattro ore di durissima battaglia.

Di professione fa il tennista professionista ma potrebbe, tranquillamente, prendere i gradi di maratoneta provetto. Fabio Fognini batte al quinto set Jordan Thompson, padrone di casa degli Australian Open 2020. Lo sportivo australiano si arrende dopo oltre quattro ore di fuoco nella quali ha messo in difficoltà l’italiano che, dopo una lunga battaglia, si è accaparrato il pass per il terzo turno della competizione oceanica.

Il ligure ha posto rimedio ad una nottataccia vissuta dal tennis italiano: Matteo Berrettini e Jannik Sinner, infatti, sono stati eliminati al secondo turno del torneo. Domani toccherà ad Andrea Seppi che sarà impegnato contro Stan Wawrinka.

Fognini è abituato alle maratone sfibranti

Una vittoria alla Fabio Fognini che, come detto, potrebbe tranquillamente diventare un maratoneta con i fiocchi. È la ventiduesima in carriera che il tennista italiano arriva al quinto set, la seconda consecutiva dopo la battaglia contro Opelka. Un vero e proprio marchio di fabbrica. La partita era iniziata nel migliore dei modi con un perentorio 2-0 ma la stanchezza accumulata da Fognini ha permesso la rimonta di Thompson, il padrone di casa che trascinato lo sportivo nostrano al super tie-break.

Il momento d’appannamento non ha sfiancato mentalmente l’azzurro che ha terminato il match con un 7-6, 6-1, 3-6, 4-6, 7-6 finale in oltre 4 ore di gioco. Una vittoria importantissima per il morale che catapulta Fognini al terzo turno dell’Australian Open 2020. Ecco le dichiarazioni del tennista vincitore a fine match:

“Ho giocato malissimo dopo essere andato avanti 2-0, ma forse è più bello così. Lui ha servito alla grande, io ho sprecato qualcosa come 75 match point, ma dà molto più gusto aver vinto in questo modo”.

Il prossimo avversario di Fognini sarò l’argentino Guido Pella, ventiduesima testa di serie del seeding. Altra maratona in vista per il tennista italiano?

Seguici su Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA