Cultura

Fondazione Umberto Veronesi: “Un pomodoro per la ricerca” nelle piazze italiane

La Fondazione Umberto Veronesi torna a promuovere l’iniziativa “Un pomodoro per la ricerca” in moltissime piazze italiane. Una raccolta fondi per finanziare la ricerca scientifica dei tumori in ambito pediatrico, da domani in più di 400 punti.

“Un pomodoro per la ricerca” è la campagna della Fondazione Umberto Veronese per la ricerca scientifica pediatrica

La Fondazione Umberto Veronesi ripropone anche quest’anno l’iniziativa “Un pomodoro per la ricerca. Buono per te, buono per l’ambiente” in collaborazione con ANICAV (Associazione Nazionale Industriali Conserve Alimentari Vegetali) e Ricrea (Consorzio Nazionale Riciclo e Recupero Imballaggi Acciaio). Si impegnano a distribuire delle confezioni di pomodori (suddivisi in pelati, polpa e pomodorini) a fronte di una donazione di 10 euro. Una raccolta fondi che è destinata a finanziare la ricerca medica in ambito pediatrico e più nello specifico per combattere i neuroblastomi.

I neuroblastomi sono una tipologia di tumore del sistema nervoso che spesso colpisce i bambini. Difatti è la terza causa di neoplasia nei bambini dopo il tumore al cervello e la leucemia. La ricerca in questo campo ha lo scopo di riuscire a trovare delle cure per poter donare ai bambini affetti da questa grave malattia un’aspettativa di guarigione maggiore. Attualmente infatti i bambini che soffrono di “neuroblastomi ad alto rischio”, ovvero lo stadio avanzato di questo tumore, hanno una percentuale di sopravvivenza del 50% dopo 3 anni dalla diagnosi.

La ricerca scientifica in ambito pediatrico sta ottenendo risultati sempre più speranzosi

La Fondazione Umberto Veronesi si è sempre distinta per portare la ricerca in ambito pediatrico ad un alto livello. Le neoplasie infatti rappresentano in Italia la causa primaria di morte infantile per malattia. Nonostante questo dato, la ricerca scientifica pediatrica ha ottenuto grandi risultati negli ultimi anni riuscendo a garantire la guarigione di circa il 70% di bambini malati di tumore. Ogni anno nel nostro paese circa 1.400 bimbi scoprono di soffrire di queste malattie ed è per questo che la campagna “Un pomodoro per la ricerca” della Fondazione Umberto Veronese si impegna a garantire una ricerca sempre più mirata ed accurata.

Camilla Tecchio

Segui tutte le nostre NEWS

Back to top button