Formula 1

Formula 1, le voci sul futuro di Vettel: tra ritiro e rottura con Aston Martin

Nelle ultime settimane si sono inseguite nel paddock voci di un clamoroso ritiro a fine stagione di Sebastian Vettel, che lo scorso anno ha firmato un contratto 1+1 con Aston Martin. Mentre Wolff ha fatto pressione su Stroll per piazzare in verde nel 2022 uno dei suoi piloti, spuntano anche i nomi di Alonso e Ricciardo. Ma sono solo ipotesi di una situazione che presto dovrà essere chiarita.

Continua a tenere banco il mercato piloti in vista del 2022, nonostante gli annunci e i rinnovi degli ultimi giorni. Una delle situazioni da delineare è legata al futuro di Sebastian Vettel, che lo scorso anno, lasciando la Ferrari, ha firmato un contratto 1+1 con Aston Martin. Al contrario di alcuni colleghi con formula simile, come ad esempio Alonso, non c’è ancora stata l’ufficialità del rinnovo contrattuale del quattro volte campione del mondo. Nel paddock s’inseguono da qualche settimana addirittura delle voci di un clamoroso ritiro da parte di Seb.

Ma si parla, siamo sempre sul piano dei rumors, di una rottura con Aston Martin. Di conseguenza, Toto Wolff avrebbe fatto ‘pressione’ su Lawrence Stroll – boss del team – per piazzare in Aston uno dei suoi piloti in vista del 2022, al posto di Vettel. Ma non solo: sono spuntato anche i nomi di Fernando Alonso (Alpine) e Daniel Ricciardo (McLaren) per un eventuale dopo Seb. Il rinnovo con il tedesco sembrava pronto, ma Vettel anche nella conferenza stampa del giovedì è apparso titubante. Curioso, anche se non vale certo come una prova in grado di confermare le voci che vi abbiamo raccontato, la lunga camminata e la lunga chiacchierata fatta col papà Norbert al circuito di Monza.

Adv
Adv
Adv
Back to top button