Formula 1

Formula 1, Pirelli presenta la gara in Bahrain: “Mescole più dure che…”

Adv

È ormai tutto pronto per il primo appuntamento del Mondiale 2022. In Bahrain partirà ufficialmente la nuova stagione del Circus a quattro ruote più famoso del mondo. Sakhir sarà un bel test iniziale per tutte le scuderie che si presenteranno ai nastri di partenza, ma sotto esame della Formula 1 ci saranno anche le gomme Pirelli. Ecco come ha scelto le caratteristiche dei pneumatici la casa milanese.

Formula 1, Pirelli spiega le caratteristiche delle gomme con Mario Isola

Ecco le parole di Mario Isola, Direttore Area Motorsport di Pirelli:

Per questo primo Gran Premio abbiamo optato per le mescole più dure della gamma considerati il layout pista, le caratteristiche dell’asfalto e le temperature ma anche perché le mescole sono completamente diverse rispetto agli anni precedenti. I team hanno già avuto la possibilità di familiarizzare con la gamma pneumatici da 18 pollici 2022 avendo effettuato un totale di sei giorni di test con tutte le mescole, anche se non sempre in condizioni rappresentative. Sappiamo dal passato che le temperature della pista possono svolgere un ruolo importante in Bahrain, influendo sul degrado dei pneumatici, e questo lo abbiamo notato anche nei recenti test. Durante la gara le temperature dovrebbero essere più miti rispetto a quelle di PL1 e PL3, quindi i team dovranno concentrarsi sui dati che riusciranno a raccogliere in PL2 e nelle qualifiche. È ancora difficile prevedere la strategia di gara: in passato il Bahrain è stata una gara con più soste, ma sarà interessante vedere se qualcuno proverà qualcosa di diverso quest’anno“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv
Pulsante per tornare all'inizio