Formula 2Motori

Formula 2 Gara 1 GP Azerbaijan 2019 | Jack Aitken ottiene la vittoria!

L’inglese Jack Aitken ottiene la vittoria al termine di una gara piena di episodi. Si tratta dell’anno seconda vittoria della stagione!

Formula 2 Gara 1 GP Azerbaijan 2019 A volte vince il più fortunato. Si, perché nella prima gara della F2 in quel di Baku è successo di tutto tra incidenti, ritiri e bandiere gialle. Il pilota Campos Racing non è stato colpito da nessuna di queste “disgrazie” e alla fine è riuscito a portare a casa 25 punti!

Formula 2 Gara 1 GP Azerbaijan 2019 – Partenza e prima parte di gara

La gara non riesce nemmeno a partire che subito deve entrare la Safety Car a causa dela contatto tra i due piloti Trident. La corsa deve così ricominciare daccapo. Al giro 3, nella ripartenza, molto bravo è Nick De Vries che si porta al comando e pian piano allunga. Al giro 6 troviamo davanti il pilota olandese, poi Aitken e Latifi. Dietro di loro Schumacher si porta al quinto posto.

Formula 2 Gara 1 GP Azerbaijan 2019
Nico De Vries protagonista della prima parte di gara. Photo Credit: Profilo Twitter Nick De Vries

Al giro seguente si aprono le danze per i box. I primi tre entrano tutti assieme, De Vries però ha problemi con il fissaggio dell’anteriore sinistra e si troverà dietro sia al candese Latifi che all’inglese Aitken. Al giro 9 Schumacher perde la vettura poco prima della S precedente al rettilineo e si ritira. Breve periodo di VSC. Tra il giro 11 e 12 De Vries e Latifi iniziano una lotta che aiuterà Aitken a scappare. Una volta liberatosi di Latifi, De Vries compiendo dei giri veloci ai quali Aitken risponderà.

Formula 2 Gara 1 GP Azerbaijan 2019 – Seconda parte di gara e finale

La lotta inizia anche nelle retrovie. Ghiotto, sesto, viene tallonato da Boccolacci, King ed Hubert. Sette Camara per poco non viene ripreso da questo gruppo a causa della Calderon che deve ancora fermarsi. Al giro 18 entra però nuovamente la Safety Car, a causa del contatto a muro di Zhou.

Formula 2 Gara 1 GP Azerbaijan 2019
Luca Ghiotto autore di una grande rimonta nel finale di gara. Photo Credit: autosport.com

Al giro 21 la gara sta per riprendere, ma prima della bandiera verde, nella procedura dadi ripartenza, Sette Camara tampona Ghiotto e finisce a muro. Il pilota DAMS si ritira mentre Ghiotto deve entrare a cambiare l’ala ai box. Si ritrova undicesimo. Sarà dalla successiva ripartenza che l’italiano farà del suo meglio. Mentre Aitken fugge, Ghiotto prima passa Raghunatan e Mazepin. Poi negli ultimi tre giri, il 24, il 25 e il 26, supera Correa e Gelael. Per poco non ruba il quinto posto a Boccolacci. Nel frattempo Aitken passa il traguardo e vince la gara.

I delusi di giornata? Mick Schumacher, che stava facendo un’ottima prestazione, e Matsushita che partiva dalla pole.

SEGUICI SU:

CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
PROFILO INSTAGRAMhttps://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
PAGINA TWITTER: https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Back to top button