Formula 2Motori

Formula 2 Gara 1 GP Francia 2019 | Una corsa ad eliminazione!

La prima gara della serie cadetta in Francia termina con la vittoria di Nyck De Vries. Per molti altri piloti però arriva solo il ritiro, tra cui figura anche Luca Ghiotto.

Formula 2 Gara 1 GP Francia 2019 Sette ritiri nella Feature Race della Formula 2. Un bel numero che comprende anche Luca Ghiotto, pilota UNI Virtuosi che vede così allontanare le speranze di vittoria del titolo. Nyck De Vries infatti ottiene vittoria e giro veloce, corrispondenti in 27 punti. Latifi invece tiene botta.

Formula 2 Gara 1 GP Francia 2019 – Partenza e prima parte di gara

L’iniziale partenza pulita si trasforma ben presto in bandiera rossa. Aitken e De Vries partono bene ed infilano Sette Camara e Zhou. Lo stesso non si può dire per Gelael, che in curva 3 prende il cordolo e va a colpire Schumacher, forandogli la posteriore destra. Oltre a Mick, finiscono in testacoda Mazepin e Boschung. Poco dopo con Boccolacci fermo in mezzo alla pista viene sventolata la Red Flag. Tutti in pit-lane.

Formula 2 Gara 1 GP Francia 2019
Jack Aitken, Campos Racing. Photo Credit: media.renaultsport.com

Si riparte al quinto giro. De Vries se ne va, mentre dietro inizia la lotta. Tra i più attivi vi è Aitken, che dopo la sosta al settimo giro sopravanza De Vries grazie all’undercut. Sul rettilineo del Mistral però l’olandese si riporta davanti. Più indietro Ghiotto gioca la carta del fermarsi più tardi possibile, mentre Ilott e Matsushita si toccano dopo la sezione del Mistral. Ilott perde la vettura e si aggiunge ai ritirati al giro 14.

Formula 2 Gara 1 GP Francia 2019 – Seconda parte di gara e finale

Dopo un breve periodo di VSC dovuto all’incidente, tocca a Sette Camara darsi da fare. Il brasiliano si avvicina infatti ad Aitken. Al 16esimo giro tenta di superare l’inglese sul Mistral, ma non riesce poiché prende il cordolo esterno in staccata. Nel frattempo Ghiotto continua la sua corsa.

Formula 2 Gara 1 GP Francia 2019
Sette Camara, pilota DAMS. Brutta partenza, ma ottima conclusione. Photo Credit: motorsportweek.com

Il pilota di Arzignano si ferma solo al giro 21. In uscita dai box si trova quinto, davanti al compagno di squadra Zhou. Poi però iniziano i guai. Il nostro connazionale infatti lamenta uno sterzo troppo rigido, fatto che lo costringe a faticare per trovare il ritmo. Il problema non si risolve: lo passano prima Zhou, poi Latifi. Alla fine, mentre il leader in classifica De Vries vola, Luca si ritira. Al giro 29 Sette Camara passa Aitken. L’ultimo giro sarà una goduria sia per De Vries, che per Latifi.

Il vascello italiano affonda dunque nuovamente. L’olandese volante invece mette a ferro e fuoco la concorrenza.

SEGUICI SU:

PROFILO INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
PAGINA TWITTER: https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/ 
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw

Back to top button