Nel weekend di Formula Predator’s a Vallelunga, Edoardo D’Amicis e Derva Corse emozionano con una rimonta e vittoria in gara 2 dopo la squalifica in gara 1.

Formula Predator’s Vallelunga – Le qualifiche

Il sabato sul circuito romano è davvero caldo con la pista estremamente gommata da tutte le categorie che si daranno battaglia in questo weekend. In questa particolare occasione le categorie predator’s PC015 e PC010 saranno unificate per cui il traffico sul tracciato di Vallelunga sarà difficile da gestire. Edoardo gestisce al meglio la sua qualifica e riesce a conquistare più volte una grandissima scia che lo aiuta a prendere una pazzesca pole position della categoria PC010 (alla sue spalle addirittura alcune PC015). Il pilota romano che in questa occasione giocava in casa ha messo cuore e testa per mettere tra lui e Cusi, in seconda posizione, addirittura 1.7 secondi nel giro veloce.

Formula Predator's Vallelunga
Edoardo D’Amicis esce dalla scia in qualfiica – Photo Credit: Gianmarco Pieri

Risultati Gara 1 e Gara 2

La testa è subito al sabato pomeriggio con Gara 1: la prima gara di casa nella carriera di Edoardo D’Amicis che sognava questo momento già da alcune stagioni. Si spengono i semafori e l’alfiere di Derva Corse parte a fionda sorpassando subito qualche PC015 ma il problema è dietro l’angolo: la gara è iniziata estremamente tardi (19.15) per cui le temperature si sono abbassate drasticamente. Questo ritardo ha portata ad Edoardo un problema sulle coperture in quanto le sue pressioni erano state studiate per temperature decisamente più alte. D’Amicis inizia a perdere alcune posizioni e si gioca la terza posizione con Cusi e Zaniboni fino a 3 giri dalla fine, giro in cui la Safety car è costretta ad entrare in pista. La direzione gara lascia in pista la Safety Car fino all’ultima curva per poi dare bandiera verde: l’istinto di Edoardo, la concentrazione e la voglia di recuperare fanno sbagliare D’Amicis che sorpassa prima della linea di partenza. La direzione gara squalificherà il pilota romano che partirà dall’ultima posizione in gara 2.

Formula Predator's Vallelunga
Edoardo in pitlane prima della gara – Photo Credit: Gianmarco Pieri

Edoardo è rabbioso, ha voglia di recuperare, di fare il risultato davanti alla famiglia e gli amici. E’ concentratissimo prima della gara e con una concentrazione incredibile si va a posizionare nella 14esima piazzola, dietro a tutte le PC010. Il semaforo a malapena si vede per quanto è distante. Si spengono i semafori per la seconda e ultima volta del weekend. Edoardo ha una partenza brillante e in solo un giro é in grado di farsi spazio tra le le PC010 e alcune PC015. Dall’ultima posizione generale, D’Amicis é quindi in grado di uscire dalla curva Roma in testa alla classifica PC010 con un primo giro da manuale. Il passo torna ad essere quello visto in qualifica con le pressioni delle gomme che lavorano alla perfezione lungo il velocissimo circuito di Vallelunga. Unico obiettivo la vittoria, e D’Amicis lo fa dimostrando grande maturità con una gestione del passo e dell’usura da pilota esperto. A 2 giri dalla fine é bandiera rossa, un principio d’incendio su una vettura ferma la gara. Bandiera a scacchi, non si riparte, é vittoria in gara 2, é vittoria nella gara di casa, con un sapore che vale doppio grazie ai familiari e agli amici ma soprattutto per la rimonta incedibile.

Formula Predator's Vallelunga
D’Amicis affronta le curve Esse – Photo Credit: Gianmarco Pieri

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA