Formula 1Motori

Formula Uno, Vettel sulla sua Aston Martin: “Non è dove vorremmo…”

Formula Uno, Sebastian Vettel e l’Aston Martin non sono partiti benissimo in questo Mondiale automobilistico targato 2021. Le prestazioni della monoposto, in effetti, non sono state all’altezza delle aspettative. Un fattore da correggere il prima possibile, partendo dal GP di Spagna che si correrà in questo weekend in Catalogna.

Sebastian Vettel e l’Aston Martin: una storia d’amore iniziata sotto la stella sbagliata

Invertire immediatamente la tendenza di questo inizio, tragico, di Mondiale. Ecco le dichiarazioni, alla vigilia del GP di Spagna, di Sebastian Vettel: “Speriamo di compiere un passo in avanti, il midfield vede un confronto serrato e piccoli progressi possono avere un grande impatto. Dipende dalla macchina quant’è difficile abituarti. A volte ci vuole un po’ di tempo in più, penso di essermi goduto i passi avanti e il lavoro nel team. Non è un segreto che in termini di prestazioni assolute non ci troviamo dove vorremmo, è così e dobbiamo estrarre il massimo dalla condizione in cui siamo. Penso che il cambiamento regolamentare ci abbia colpiti più di quanto non abbia fatto con altre squadre. Ovviamente è molto ristretta la lotta a metà gruppo, piccole differenze possono finire per farne di grandi sulla posizione in cui finisci alla domenica. La fiducia aumenta continuando a girare, probabilmente servirà ancora un po’ di tempo per abituarmi a tutto ma il team mi sta aiutando parecchio per arrivare naturalmente a mettermi in pari. Stiamo lavorando sulle differenze tra il mio passato e il loro, provando a mettere insieme il meglio”.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button