Formula 2 George Russell – Il nostro percorso nelle passate stagioni di Formula 2, attraverso i campioni che le hanno contraddistinte, è arrivato a George Russell. Il pilota britannico è stato il vincitore dell’annata 2018, nella quale ha dovuto affrontare Lando Norris per gran parte della stagione. Alla fine però George è riuscito a sfangarla. Andiamo a vedere come.

Formula 2 George Russell – La prima parte di stagione

Il campionato di soli 2 anni fa presentava una grande novità: l’esordio delle vetture con motore turbo Mecachrome e con telaio prodotto da Dallara. Russell si trovava in ART Grand Prix, un team certamente esperto, ma le incognite non erano da sottovalutare. Infatti nel primo weekend di gara in Bahrain, George concluse al quinto posto in Gara 1 e addirittura al 19esimo in Gara Sprint. La vittoria di Norris sembrava già un brutto segnale. Tuttavia, a partire dall’evento seguente di Baku, il pilota classe ‘98 riusciva a togliersi molta polvere di dosso.

Formula 2 George Russell
Russell alla guida della sua ART Grand Prix nel 2018, Red Bull Ring, Austria – Photo Credit: commons.wikimedia.org

L’attuale alfiere Williams conquistava la Sprint Race, e da lì in avanti le cose si sistemavano per il meglio. Arrivava il successo in Catalogna, il primo posto in Francia (dopo aver ottenuto la pole position) e la vittoria al Red Bull Ring. Unica battuta d’arresto nel GP di Monaco, nel quale i punti portati a casa erano zero. Purtroppo l’appuntamento nel Principato, nonostante tali risultati, manteneva il connazionale Norris ancora in corsa per il titolo. La lotta quindi era una questione prettamente britannica.

Formula 2 George Russell – Seconda parte di campionato e finale

Le cose però prendevano un piega subito diversa. Si giungeva a Silverstone, pista notoriamente complessa, e Russell piegava le ambizioni di Norris grazie a due secondi posti. Però il fine settimana in Ungheria riportava Lando più vicino in seguito al ritiro dell’allora primo in classifica. Dunque il campionato si trovava in una fase di stallo e intanto Alexander Albon rosicchiava punti ad entrambi i contendenti per la vittoria finale.

Formula 2 George Russell
Russell festeggia la vittoria di Gara 2 a Sochi nel 2018 – Photo Credit: Twitter George Russell

Tale equilibrio durava però poco. Tra Spa, Monza, Sochi e Yas Marina il pilota ART ritrovava velocità e competitività, ottenendo un terzo posto in Belgio, la vittoria in Gara 2 in Italia ed in Russia, e il successo negli Emirati Arabi. Proprio nell’appuntamento russo Russell poteva festeggiare la vittoria del campionato, mentre Norris finiva entrambe le gare fuori dai punti. Quindi a soli 20 anni George si laureava campione della F2 2018. Per il 2019 gli aspettava la Williams di Formula 1.

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA