Le qualifiche del GP della Stiria valide per il campionato della F2 2020 sono terminate con la pole position di Yuki Tsunoda, dopo un solo weekend di esperienza alle spalle in Formula 2. Il giapponese del team Carlin sponsorizzato Red Bull ha così potuto prendersi una piccola rivincita rispetto alle qualifiche di settimana scorsa. Alle sue spalle ci sono Guanyu Zhou e Callum Ilott.

Qualifiche GP Stiria F2 2020 – Gli esclusi dalla Top 10

Partiamo con i piloti che non sono riusciti a qualificarsi tra i primi 10 posti in griglia. In undicesima piazza troviamo Sato, a soli 41 centesimi di distacco da Drugovich. Confrontando la prestazione odierna con quella di venerdì scorso, possiamo dire che il nipponico ha voluto dimenticare in fretta la 22esima posizione occupata 1 settimana fa, ovvero l’ultima. Il pilota Trident può dunque prepararsi per la gara di domani al meglio. Seguono Armstrong, Nissany e Matsushita.

Qualifiche GP Stiria F2 2020
Dan Ticktum, prestazione deludente nelle qualifiche – Photo Credit: Twitter Formula 2

Giungendo alla casella numero 15, notiamo Dan Ticktum. Per il britannico il discorso da fare è diverso, dato che rispetto a 7 giorni fa il peggioramento è di ben 6 posizioni e di 2 decimi sul proprio crono, un 1:15.305. Il pilota del team Driot-Arnoux Motorsport non può certamente ritenersi soddisfatto: gli aspetti una gara davvero molto dura. Dietro di lui Gelael, Piquet, Deletraz, Mazepin, Markelov, Alesi e Samaia, quest’ultimo ad 1 secondo e quattro dal poleman.

Qualifiche GP Stiria F2 2020 – Le prime cinque file

Proseguendo dal basso verso l’alto, non ci si può non soffermare un attimo su Drugovich. Il pilota brasiliano, oggi con il decimo tempo (1:15.189), non è riuscito a confermare l’ottima prestazione dello scorso weekend, nel quale si era qualificato al secondo posto. Precedono Schumacher e Lundgaard. Settima piazza per Daruvala, compagno di squadra di Tsunoda che perde una posizione rispetto al GP d’Austria. Salendo troviamo poi Schwartzman, Aitken e Ghiotto. Il primo, pilota del team Prema, sfonda il muro del minuto e 15 secondi, piazzandosi sulla sesta piazza.

Qualifiche GP Stiria F2 2020
Guanyu Zhou con Schumacher davanti negli ultimi istanti della qualifica – Photo Credit: Twitter Formula 2

Aitken e Ghiotto sono pressoché sullo stesso tempo, se non per soli due millesimi di differenza, ma se il primo evita di rimanere fuori dalla Top 10 come settimana scorsa, il secondo invece guadagna “solo” 3 posizioni sulla griglia di partenza. La Top 3 non è che faccia molto meglio dell’italiano, tuttavia riesce a toccare il minuto, 15 secondi e 8. Tra Ilott e Tsunoda ci sono 75 millesimi di distacco, con l’intermezzo di Zhou che si mette a 35 millesimi dal poleman di giornata.

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA