Gabriel Garko fa coming out in diretta al Grande Fratello Vip

Gabriel Garko è stato ospite del Grande Fratello Vip 2020 stravolgendo la serata in diretta nazionale e fa coming out. L’attore ed ex fidanzato di Adua del Vesco ha presenziato alla quarta puntata del reality condotto da Alfonso Signorini, trasmessa venerdì 25 settembre. C’era grande attesa da parte degli spettatori per ascoltare le sue parole. In molti si sono chiesti se Garko sarebbe intervenuto solo per salutare la gieffina, per fare delle rivelazioni sulla sua vita lavorativa o privata oppure per dire la sua versione dei fatti circa alcune confidenze tra Adua Del Vesco e Massimiliano Morra, in cui i due attori parlavano di una presunta limitazione della loro libertà che avrebbero subito in passato. Non appena è entrato in studio Garko ha spiegato:

Il coming out di Gabriel Garko

“Sarà una serata non facile. Ho preparato una lettera molto lunga per Adua. Ci siamo visti un mese fa l’ultima volta. Siamo rimasti molto amici. Non penso di potermi permettere, nonostante il lavoro che faccio, di gestire determinate cose per questo ho preferito scrivere una lettera. Ci sono momenti in cui ho vissuto e momenti in cui sono sopravvissuto. Ma tutto ciò mi ha reso molto forte”.

Gabriel continua:

“Adua, Rosalinda, tu non mi hai mai chiamato Dario. Dario è un ragazzo che ho ucciso e che voglio riportare in vita. Lo so che alcune cose che sto per dirti saranno una sorpresa per te, non perché non le sapessi ma perché lo farò qui e ora. Noi due insieme abbiamo vissuto una bellissima favola, bella ma una favola. Nelle favole c’è chi le scrive e chi le interpreta e non so chi si diverte di più. Tu ti sei divertita? Neanche io. Ti voglio dire una cosa che ho fatto anche io. Devi prenderti cura della bambina che è dentro di te e capire in quale momento della vita l’hai persa. Io ho ritrovato il bambino dentro di me, il momento in cui l’ho abbandonato e gli ho fatto percorrere mano nella mano tutta la mia vita fino a oggi. Ti dico la verità. Io al bambino, i momenti brutti non glieli ho fatti vedere. Gli ho coperto gli occhi. Non farli vedere nemmeno tu alla tua bambina. Il mio bambino si è accorto che non ero felice. Ti ricordi quando a Sanremo ti ho detto che volevo fare di testa mia, lì ho iniziato a vivere, ho detto la mia vera età, ho ritrovato il bambino dentro di me. Da allora non sono più riuscito a indossare una maschera. Qui avete avuto una sirena, la sirena canta, ti ammalia e poi non ti lascia respirare più. Il mio bambino mi ha tolto la catena, lascia che anche la tua bambina la tolga a te. Abbiamo vissuto una bella favola e la vivrei mille volte. Ma era una favola. Ora però vorrei vivere la mia vita. Con te come amica. Esiste un’altra favola che ho vissuto da solo e che tanti chiamano il segreto di pulcinella. Vorrei poter dire perché è stato un segreto. La verità scavalcherà ogni segnale di omertà”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA