Gara MotoGP GP Teruel 2020, podio “Morbido”

Gara MotoGP GP Teruel 2020
Morbidelli vince il GP di Teruel – Photo Credit: MotoGP.com

Ci risiamo, sta per partire il secondo appuntamento di Aragon, tutto è pronto per la gara MotoGP del GP di Teruel 2020. Questa mattina le temperature sono state più clementi rispetto alla settimana scorsa, chissà se l’incognita Michelin condizionerà la gara anche questa volta. In tal caso, se gli pneumatici dovessero soffrire anche con queste temperature così “calde”, dovremmo riaspettarci un ennesimo trionfo della gentile e pacata (nei consumi) Suzuki? Non ci resta che restare a guardare.

Gara MotoGP GP Teruel 2020

Tutto pronto, sta per partire il secondo appuntamento qui ad Aragon con il GP di Teruel. Le moto sono già schierate sulla griglia pronte a scaldare i motori con il giro di ricognizione. In pole position con il tempo di 1:46.882 troviamo Takaaki Nakagami che pare essere in gran forma, specialmente in questo circuito; alle sue spalle, poco distante, troviamo l’italiano Franco Morbidelli in sella ad una Petronas molto veloce. Chiude la prima fila Alex Rins in sella alla competitivissima Suzuki. Il favorito Alex Marquez è invece 10°, seguito da Lecuona e un Mir in ottima forma ma che poco ha convinto nelle qualifiche di ieri. In fondo alla griglia troviamo invece le due Ducati ufficiali con Andrea Dovizioso 17° e Danilo Petrucci 19°. Qui gli Highlights delle qualifiche di ieri.

Prima dentro e andiamo!

Warm Up Lap completato, adesso ci siamo, tutto pronto, stanno per spegnarsi i semafori che daranno il via alla gara della MotoGP del GP di Teruel 2020. Prima dentro, e andiamo! Seconda curva e primo incidente, Miller tampona Brad Binder finendo entrambi a terra, peccato per la Pramac che qui aveva un buon ritmo. Intanto Nakagami sembra aver messo il turbo, con una partenza a fionda è riuscito a imporsi senza troppa fatica su tutto il gruppo. Colpo di scena per Nakagami che sbaglia la traiettoria e perde l’anteriore finendo nel ghiaione, vede sfumare così una possibile prima vittoria nella top class, peccato. Morbidelli è al comando seguito da un agguerritissimo Rins e da un inaspettato Zarco.

5 giri dal via e Morbidelli continua a dettare un ritmo costante e martellante, la Petronas dell’italiano è velocissima oggi ad Aragon, qualche difficoltà in più invece ce l’ha Fabio Quartararo che sta piano piano perdendo terreno rispetto al gruppo di testa. Si sta prospettando per Alex Marquez una bellissima gara, in pochi giri è riuscito a recuperare il distacco con Mir ed ora è lì, pronto ad attaccarlo. Grande staccata di Mir che così facendo è riuscito ad infilare Viñales, ora è 4°. Dentro anche Marquez, cosa avrà la Yamaha di Maverick? Intanto avanti Morbidelli riesce a mantenere quel mezzo secondo di distacco dalla Suzuki di Rins, che “Morbido”! Calo per Viñales che adesso è stato appena raggiunto da Quartararo e dalle KTM.

Seconda parte di gara

15 giri al termine e la Petronas di Morbidelli e la Suzuki di Rins hanno distaccato l’unica Ducati di Zarco di oltre 2 secondi. Tutto invariato in testa. Alle spalle invece un super P. Espargarò in staccata è riuscito a superare Quartararo i visibile difficoltà, è 8°. Intanto Mir continua a guadagnare terreno, ora è ad un passo dalla 3a posizione; staccata, Joan dentro, uscita di curva molto pulita e via con il podio provvisorio per lo spagnolo. Rottura per Bagnaia che sin dall’inizio aveva riscontrato non poche difficoltà nel guidare la sua Ducati; tutte le Pramac sono ora out.

Zarco sembra accusare il calo dell’anteriore, mentre la dura di Marquez pare funzionare molto meglio. Inizia così la bagarre per il 4°posto. Il più piccolo di casa Marquez sembra però averne di più e riesce ad accaparrarsi la posizione. Dovizioso intanto sta risalendo molto lentamente la china, partiro 17° è ora in 11a posizione.

Gara MotoGP GP Teruel 2020
Mir in sella alla sua Suzuki durante il GP di Teruel – Photo Credit: Joan Mir Official Facebook Page

10 giri al termine. Altro colpo di scena, cade Alex Marquez nel cambio di direzione. Evidentemente la moto nel cambio di curva si è alleggerita troppo all’anteriore facendogli perdere l’aderenza. 9 giri dalla bandiera a scacchi e Dovizioso sta continuando a risalire le posizioni, si sta avvicinando a Quartararo, attualmente 8°. Ma grande A. Espargarò che ha tirato fuori gli artigli, è ora attaccato agli scarichi del francese Fabio ed è pronto ad attaccare, siamo a 4 giri dal termine.

Giri finali

Morbidelli è ancora li, in prima posizione, e non ha affatto intenzione di mollare il gas. L’italiano, in testa dal 1° giro, è riuscito a non farsi influenzare dalla continua presenza di Rins attaccato agli scarichi. 10 e lode. Pol Espargarò è riuscito a raggiungere e a superare Zarco, detentore del 4° piazzamento. Quella del francese è la migliore Ducati in pista. Morbidelli non è affatto preoccupato da Rins che ha intanto mollato il gas. Siamo alle curve finali, “Morbido” è a 2 secondi di vantaggio dal secondo, sarà per lui la seconda vittoria nella top class. Curvone finale a sinistra che pennella perfettamente. Franco Morbidelli vince la gara di MotoGP del GP di Teruel 2020, seguito alle spalle da Rins e da Mir protagonista di uno strabiliante recupero.

Con questa vittoria cambia anche la classifica finale:
1° Mir con 137 punti
2° Quartararo con 123 punti
3° Viñales con 118 punti
4° Morbidelli con 112 punti

Gara MotoGP GP Teruel 2020
Morbidelli in sella alla sua Yamaha Petronas durante il GP di Teruel – Photo Credit: Franco Morbidelli Official Facebook Page

L’ordine di arrivo

Ordine di arrivo della gara di MotoGP di Teruel 2020:

Pos.PilotaTeamMoto
1Franco MORBIDELLIPetronas Yamaha SRTYamaha
2Alex RINSTeam SUZUKI ECSTARSuzuki
3Joan MIRTeam SUZUKI ECSTARSuzuki
4Pol ESPARGARORed Bull KTM Factory RacingKTM
5Johann ZARCOEsponsorama RacingDucati
6Miguel OLIVEIRARed Bull KTM Tech 3KTM
7Maverick VIÑALESMonster Energy Yamaha MotoGPYamaha
8Fabio QUARTARAROPetronas Yamaha SRTYamaha
9Iker LECUONARed Bull KTM Tech 3KTM
10Danilo PETRUCCIDucati TeamDucati
11Cal CRUTCHLOWLCR Honda CASTROLHonda
12Stefan BRADLRepsol Honda TeamHonda
13Andrea DOVIZIOSODucati TeamDucati
14Tito RABATEsponsorama RacingDucati
15Bradley SMITHAprilia Racing Team GresiniAprilia
Non classificato
Aleix ESPARGAROAprilia Racing Team GresiniAprilia
Alex MARQUEZRepsol Honda TeamHonda
Francesco BAGNAIAPramac RacingDucati

Le parole del box Petronas

Bellissima e meritatissima vittoria di Franco Morbidelli che ha conquistato così per la seconda volta, il gradino più alto del podio nella top class della MotoGP. Anche Ramon Forcada, capo tecnico Petronas, ha commentato la vittoria del suo pilota:

“Questa gara è stata un capolavoro, è frutto del lavoro fatto in questo fine settimana. Con la media Franco ha dato il meglio di se e sin dall’inizio ci si è trovato benissimo. A fine gara inoltre è riuscito a mantenere il ritmo anche con il calo delle gomme. bravo. Tanto lavoro e impegno, e questo è il risultato.”

Morbidelli è entusiasta dei risultati ottenuti ed aggiunge:

“Bellissimo, sapevo di dover fare una gara aggressiva, quando ho visto di avere spazio mi sono detto di dare il massimo giro dopo giro. La concentrazione era al massimo, il feeling era bellissimo, mi è venuto tutto facile, è stata una gara fenomenale, sono stato sempre costante”.

SEGUICI SU:

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

© RIPRODUZIONE RISERVATA