Esteri

Giappone: attentato ex premier Shinzo Abe, condizioni critiche

L’ex primo ministro giapponese Shinzo Abe è stato vittima di un attentato durante un comizio. È stato raggiunto da colpi di armi da fuoco e adesso è in gravi condizioni.

È stato arrestato un ex militare della Marina giapponese ma le cause sono ancora sconosciute. Dopo esser stato colpito è caduto a terra sanguinante, i medici stanno facendo di tutto per salvarlo. È accaduto nella città di Nara, nel Giappone centro-occidentale, è stato subito soccorso e portato in ospedale. L’attentatore potrebbe essere un ex militare, membro della marina delle forze di autodifesa giapponesi che è stato immediatamente arrestato.

Shinzo Abe è stato un leader eccezionale del Giappone sempre al fianco degli Usa. È stato in carica nel 2006 per un anno e di nuovo dal 2012 al 2020. In questo momento tutta la Nazione è raccolta e spera che riesca a sopravvivere.

Giappone: Shinzo Abe è in gravi condizioni

L’ex primo ministro giapponese, 67 anni, non dava sin dal primo momento segnali di vita, ora i medici stanno sottoponendo l’ex premier a trasfusioni di sangue. Abe ha raggiunto l’ospedale in arresto cardo-respiratorio e dai primi esami eseguiti sulla funzionalità di cuore e polmoni sembrerebbe non mostrare segnali vitali. I medici sono preoccupati dall’emorragia causata dalla ferita.

Seguici su Google News

Sara Mellino

Adv

Related Articles

Back to top button