Giovanni Allevi torna a calcare i palchi d’Italia con “Piano Solo Tour – Summer 2019”
Dopo il grande successo della tournée invernale, il compositore torna live

La rassegna “Anzio Estate Villa Adele”, fortemente voluta dal sindaco Candido De Angelis, organizzata da Ventidieci con il patrocinio del Comune di Anzio, presenta domenica 11 agosto, il concerto di Giovanni Allevi in piano “solo. Dopo il grande successo della tournée invernale, dove il compositore è stato impegnato in numerosi concerti sold-out, incontri e appuntamenti istituzionali, Giovanni Allevi torna a calcare i palchi d’Italia con un tour estivo di pianoforte solo.

Allevi compositore e pianista, con il carisma e la leggerezza che lo contraddistinguono, attraverso una scaletta che alterna le atmosfere seducenti delle ultime composizioni e i brani più celebri della sua ventennale carriera, rendere magiche le notti dell’estate 2019.

Giovanni Allevi - Piano Solo Tour live, Villa Adele (Anzio) 11.08.19 Ph © Andrea Stevoli
Giovanni Allevi – Piano Solo Tour live, Villa Adele (Anzio) 11.08.19 Ph © Andrea Stevoli

Il M° Giovanni Allevi è uno dei maggiori compositori puri e incontaminati dell’attuale panorama internazionale.
È compositore, direttore d’orchestra e pianista. Ha una laurea con Lode in Filosofia e due diplomi di Conservatorio, conseguiti con il massimo dei voti in Pianoforte e Composizione.

Diventa in breve tempo un fenomeno sociale, l’enfant terrible che ha lasciato annichilito il mondo accademico con il suo straordinario talento e carisma. Entra nell’immaginario collettivo delle nuove generazioni che affollano i suoi concerti. Le sue composizioni tratteggiano i canoni di una nuova “Musica Classica Contemporanea”, attraverso un linguaggio colto ed emozionale, che prende le distanze dall’esperienza dodecafonica e minimalista per affermare una nuova intensità ritmica e melodica europea fondata sulle forme della tradizione classica infuse dei suoni del presente.

Per il suo impegno intellettuale Allevi, oltre a sollevare l’entusiasmo del suo pubblico, ha ricevuto attestazioni di stima da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, di Papa Francesco e Papa Benedetto XVI, del Premio Nobel Mikhail Gorbaciov e di molti esponenti del mondo artistico e culturale.
E’ stato insignito nel 2012 dell’Onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana per i suoi meriti artistici. Numerose le tesi di laurea a lui dedicate nelle varie Università italiane che attestano il grande valore sociale e culturale della sua figura.

Tanti i concerti e le sue tournées internazionali; dalla Carnegie Hall di New York, alla Queen Elizabeth Hall di Londra, all’Arena di Verona, facendo tappa in ogni metropoli tra cui Parigi, Berlino, Los Angeles, Seoul, Tokyo.
Al rientro dai Giochi della XXX Olimpiade di Londra, dove è stato chiamato per la seconda volta consecutiva a rappresentare la musica italiana (dopo essersi esibito con la China Philharmonic Orchestra nella Città Proibita di Pechino durante le Olimpiadi 2008), registra il suo primo concerto per violino e orchestra “La danza della Strega”, inserito nell’album di composizioni sinfoniche SUNRISE.