Sport

Giro d’Italia, Stefano Oldani vince a Genova in volata: oggi si arriva Cuneo

A Genova, nella 12a tappa del Giro d’Italia, in un misto tra corsa ciclistica e partita a scacchi, Stefano Oldani (Alpecin-Fenix) si impone in volata su Lorenzo Rota (Intermarché-Wanty-Gobert) e Gijs Leemreize (Jumbo-Visma), in un Giro d’Italia che egli ultimi giorni parla molto italiano. Rimane con la Maglia Rosa lo spagnolo Lopez Perez. Oggi si parte da Sanremo e si arriva a Cuneo. I dettagli della 13a tappa.

Analisi della 13a tappa: Sanremo – Cuneo

La 13a tappa del Giro d’Italia prende avvio da Sanremo e dopo 150 chilometri si chiude nella citta di Cuneo. Dopo i primi 30 chilometri non particolarmente “esigenti”, la strada prende a salire e qui i corridori affrontano la parte più impegnativa della tappa, con la scalata del Colle di Nava, la cui cima è a 936 metri. Progressivamente, poi, la strada scende fino a raggiungere dopo 112 chilometri San Michele di Mondovì. Fino all’arrivo il percorso rimane in salita ma con pendenze non impegnative. L’arrivo è anticipato da un breve tratto in pavé.

(Photo credits: Giro d’Italia)
(Photo credits: Giro d’Italia)

I favoriti di giornata: Gaviria primo nome, poi Demare e Van der Poel

La corsa odierna, di per sé, non è particolarmente lunga (150 Km), ma i dislivelli nella prima parte di giornata e il tratto d’arrivo, possono complicare le cose a più di un corridore dalle ruote veloci. Tuttavia, il primo nome che viene in mente come possibile vincitore odierno se si dovesse assistere a una nuova volata, è quello di Fernando Gaviria, così come del resto, quelli di Arnaud Demare, Matthieu Van der Poel e Alberto Dainese.

Salvo sorprese, è giusto non dimenticare Marc Cavendish, Giacomo Nizzolo, Mauro Schmid e con loro gli italiani Simone Consonni e Davide Ballerini. Più difficile, forse, vedere protagonista Lennard Kamna o Thomas de Gendt.

Le classifiche dopo la 12a tappa del Giro d’Italia

Maglia Rosa: J.P. Lopez Perez (Trek-Segafredo); R. Carapaz (INEOS Grenadiers) +12”, J. Almeida (UAE Team Emirates) +12”

Maglia Ciclamino: A. Demare (Groupama-FDJ) 185 p.ti, F. Gaviria Rendon (UAE Team Emirates) 99 p.ti, M. Cavendish (Quick-Step Alpha Vinyl Team) 96 p.ti

Maglia Azzurra: D. Rosa (Eolo-Kometa Cycling Team) 83 p.ti, K. Bouwman (Jumbo-Visma) 69 p.ti, L. Kamna (Bora-hansgrohe) 43 p.ti

Maglia Bianca: J.P. Lopez Perez (Trek-Segafredo), J. Almeida (UAE team Emirates) +12”, T. Arensman (Team DSM) +1’27”

Squadre: Intermarché-Wanty-Gobert Materiaux, Bora-hansgrohe 2’52”, Bahrain Victorius 7’09”

Dove vedere in TV il Giro d’Italia

Il Giro d’Italia 2022, sarà seguito dalla partenza e fino alle 14.00 dalle telecamere di Rai Sport+, a seguire da quelle di Rai 2. La corsa, inoltre, potrà essere vista in TV anche su Eurosport, oppure in streaming su Eurosport Player, Discovery+ e la piattaforma di GCN.

Autore: Adriano Fiorini

Articolo precedente

(Photo credit: Giro d’Italia)

Link foto: https://www.facebook.com/giroditalia/photos/pcb.10158966696643247/10158966690373247

Adriano Fiorini

"Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla." (cit. Pierre De Coubertin). C'è allora qualcosa di più divertente da raccontare?
Back to top button