Sport

Giro d’Italia, Stefano Oldani vince a Genova in volata: oggi si arriva Cuneo

Adv

A Genova, nella 12a tappa del Giro d’Italia, in un misto tra corsa ciclistica e partita a scacchi, Stefano Oldani (Alpecin-Fenix) si impone in volata su Lorenzo Rota (Intermarché-Wanty-Gobert) e Gijs Leemreize (Jumbo-Visma), in un Giro d’Italia che egli ultimi giorni parla molto italiano. Rimane con la Maglia Rosa lo spagnolo Lopez Perez. Oggi si parte da Sanremo e si arriva a Cuneo. I dettagli della 13a tappa.

Analisi della 13a tappa: Sanremo – Cuneo

La 13a tappa del Giro d’Italia prende avvio da Sanremo e dopo 150 chilometri si chiude nella citta di Cuneo. Dopo i primi 30 chilometri non particolarmente “esigenti”, la strada prende a salire e qui i corridori affrontano la parte più impegnativa della tappa, con la scalata del Colle di Nava, la cui cima è a 936 metri. Progressivamente, poi, la strada scende fino a raggiungere dopo 112 chilometri San Michele di Mondovì. Fino all’arrivo il percorso rimane in salita ma con pendenze non impegnative. L’arrivo è anticipato da un breve tratto in pavé.

Giro d'Italia, Stefano Oldani vince a Genova in volata: oggi si arriva Cuneo
(Photo credits: Giro d’Italia)
Giro d'Italia, Stefano Oldani vince a Genova in volata: oggi si arriva Cuneo
(Photo credits: Giro d’Italia)

I favoriti di giornata: Gaviria primo nome, poi Demare e Van der Poel

La corsa odierna, di per sé, non è particolarmente lunga (150 Km), ma i dislivelli nella prima parte di giornata e il tratto d’arrivo, possono complicare le cose a più di un corridore dalle ruote veloci. Tuttavia, il primo nome che viene in mente come possibile vincitore odierno se si dovesse assistere a una nuova volata, è quello di Fernando Gaviria, così come del resto, quelli di Arnaud Demare, Matthieu Van der Poel e Alberto Dainese.

Salvo sorprese, è giusto non dimenticare Marc Cavendish, Giacomo Nizzolo, Mauro Schmid e con loro gli italiani Simone Consonni e Davide Ballerini. Più difficile, forse, vedere protagonista Lennard Kamna o Thomas de Gendt.

Le classifiche dopo la 12a tappa del Giro d’Italia

Maglia Rosa: J.P. Lopez Perez (Trek-Segafredo); R. Carapaz (INEOS Grenadiers) +12”, J. Almeida (UAE Team Emirates) +12”

Maglia Ciclamino: A. Demare (Groupama-FDJ) 185 p.ti, F. Gaviria Rendon (UAE Team Emirates) 99 p.ti, M. Cavendish (Quick-Step Alpha Vinyl Team) 96 p.ti

Maglia Azzurra: D. Rosa (Eolo-Kometa Cycling Team) 83 p.ti, K. Bouwman (Jumbo-Visma) 69 p.ti, L. Kamna (Bora-hansgrohe) 43 p.ti

Maglia Bianca: J.P. Lopez Perez (Trek-Segafredo), J. Almeida (UAE team Emirates) +12”, T. Arensman (Team DSM) +1’27”

Squadre: Intermarché-Wanty-Gobert Materiaux, Bora-hansgrohe 2’52”, Bahrain Victorius 7’09”

Dove vedere in TV il Giro d’Italia

Il Giro d’Italia 2022, sarà seguito dalla partenza e fino alle 14.00 dalle telecamere di Rai Sport+, a seguire da quelle di Rai 2. La corsa, inoltre, potrà essere vista in TV anche su Eurosport, oppure in streaming su Eurosport Player, Discovery+ e la piattaforma di GCN.

Autore: Adriano Fiorini

Articolo precedente

(Photo credit: Giro d’Italia)

Link foto: https://www.facebook.com/giroditalia/photos/pcb.10158966696643247/10158966690373247

Adv
Adv

Adriano Fiorini

"Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla." (cit. Pierre De Coubertin). C'è allora qualcosa di più divertente da raccontare?

Related Articles

Back to top button