10.3 C
Roma
Aprile 19, 2021, lunedì

“If I can do it, anybody can do it”: la giovane scienziata Gitanjali Rao è la prima ‘Kid of the year’

- Advertisement -

Dal 1927, il Time elegge con cadenza annuale la “Persona dell’anno” (Person of the Year), un uomo o una donna che abbia avuto una particolare influenza sulla comunità. L’anno scorso il titolo è toccato alla famosissima Greta Thunberg – allora sedicenne – la prima a ricevere il riconoscimento in un’età al di sotto dei 25 anni. Quest’anno la famosa rivista americana ha introdotto la categoria “Kid of the year”, riservata ai giovani americani fra gli 8 e i 16 anni. Gitanjali Rao è la prima.

Gitanjali Rao
Angelina Jolie a Gitanjali Rao. Photo Credits: Geo.tv

Gitanjali Rao ha 15 anni ed è una giovane scienziata americana di origine indiana. È lei la prima “Kid of the year”, scelta tra 5 finalisti selezionati tra 5000 adolescenti, distintisi per capacità e altruismo. «Io non sono il tipico scienziato: di solito quello che vedo in televisione è un maschio bianco e di una certa età. Evidentemente io sono diversa», ha raccontato Gitanjali intervistata da Angelina Jolie, attrice e ambasciatrice per i diritti umani.

Gitanjali Rao:”voglio essere un esempio per gli altri”

Diversi i progetti della giovane. Tethys, una macchina a batteria per il rilevamento della quantità di piombo nell’acqua potabile. E poi c’è Kindly, un’app da installare sul telefonino per combattere il cyberbullismo. La giovanissima inventrice avrebbe codificato una serie di parole considerate denigratorie, creando un motore di ricerca in grado di individuare dei sinonimi per ognuna di queste. In tal modo, digitando una frase o, appunto, una parola, l’applicazione segnalerà l’eventuale offesa, così da poter ripensare a ciò che si sta scrivendo.

“Ci troviamo di fronte a vecchi problemi. Siamo nel mezzo di questa pandemia globale ma allo stesso tempo abbiamo da risolvere guai che non abbiamo creato noi, come i problemi dei diritti umani o i cambiamenti climatici o lo smaltimento dei rifiuti” ha affermato Gitaljani, che da sempre sogna di creare una ‘comunità globale di giovani innovatori‘ in grado di risolvere i problemi nel mondo. “Chiedo ai giovani come me di impegnarsi ognuno nella cosa che più interessa e cercare di risolverla”.

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -