Cronaca

Giunta Raggi: rimpasto estivo

La giunta Raggi procede al suo quarto rimpasto. Nella squadra della sindaca M5s si aggiungono due donne: Margherita Gatta ai Lavori Pubblici e Rosalba Castiglione alla Casa e Patrimonio. I componenti della squadra a cinque stelle in Campidoglio diventano così 12. Andrea Mazzillo resta in giunta da titolare del Bilancio “sotto osservazione”: forse non ci sarà in inverno.

La sindaca Virginia Raggi credits: farodiroma.it

Rimpasto d’agosto per la giunta Raggi

L’arrivo di new entry nella giunta Raggi era nell’aria. Annunciato da voci di corridoio o rumors che dir si voglia, è ormai un fatto ufficiale: Rosalba Castiglione è stata nominata assessore alla Casa e Patrimonio, mentre Margherita Gatta ai Lavori Pubblici. Le due assessore dovranno vedersela con problemi del calibro dell’emergenza casa e con della situazione disastrose delle strade della Capitale.

La sindaca Virginia Raggi le ha annunciate così, chiamandole per nome:

«Entrano a far parte della nostra squadra due professioniste di grande esperienza che sono sicura daranno un contributo importante in due settori strategici e delicati dell’Amministrazione. Ho chiesto a Margherita e Rosalba di mettere a disposizione le loro competenze per realizzare il nostro programma di governo per il rilancio della città»

Chi sono i due nuovi assessori della giunta Raggi

Ma cosa sappiamo dei due nuovi acquisti della giunta Raggi?

Rosalba Castiglione è laureata in Giurisprudenza, specializzata nella consulenza legale per l’acquisizione, gestione e valorizzazione di patrimoni immobiliari pubblici e privati. Niente di più adatto dell’avvocatessa siciliana per il ruolo di assessore alla Casa e al Patrimonio della Capitale.

Del suo nuovo ruolo ha detto:”I settori del Patrimonio e delle Politiche abitative sono stati abbandonati da decenni da una politica irresponsabile che ha causato scandali come quello di Affittopoli e vere e proprie emergenze sociali“. Ha anche assicurato di voler mettere ordine nel settore e valorizzare parte del patrimonio immobiliare di Roma Capitale. Per passare da spreco a risorsa. Ha poi parlato di un “piano” per il diritto alla casa: speriamo funzioni.

Le due nuove assessore della giunta Raggi credits: Romatoday

Margherita Gatta, da ieri assessore ai Lavori Pubblici, è un’attivista del MoVimento 5 Stelle. Anche lei laureata in giurisprudenza, ha già esperienza nel campo di lavoro e appalti pubblici. Collabora da giugno con l’assessore all’Urbanistica Luca Montuori. Ha lavorato per Inarcassa (la Cassa nazionale di Previdenza per gli Ingegneri e gli Architetti Liberi Professionisti). Alcuni post no vax e a favore di cure alternative per i tumori le sono costati polemiche “social”.

Anche le sue parole sottolineano la difficoltà del compito che la attende. “Il settore dei lavori pubblici è uno di quelli che è stato più colpito dallo tsunami di Mafia Capitale”, ha detto. E anche il suo “piano” promette bene, almeno nelle intenzioni. “La priorità è la manutenzione delle strade. Le risorse ci sono e diversi cantieri sono già partiti”. Anche qui: speriamo bene.

Andrea Mazzillo: in giunta Raggi almeno per l’estate

Dunque la giunta Raggi si arricchisce di due nuovi assessori. Le deleghe di cui andranno ad occuparsi Margherita Gatta e Rosalba Castiglione erano in precedenza appannaggio di Andrea Mazzillo. L’assessore resta in giunta, nonostante le polemiche con la sindaca degli ultimi giorni, ma con deleghe dimezzate. Si occuperà infatti solo di Bilancio e, forse, solo fino all’autunno, quando dovrebbe arrivare un nuovo assessore al suo posto.

Mazzillo aveva criticato la sindaca sui criteri di alcune nomine e sullo scollamento tra alcuni suoi colleghi di giunta e la maggioranza. Negli stessi giorni delle polemiche per l’addio di Bruno Rota dall’Atac. Vedremo se in autunno il suo posto provocherà un ulteriore rimpasto.

Federica Macchia

Back to top button