InfoGeek

Google Tuner: arriva il nuovo accordatore da browser

L’accordatura è la prima cosa a cui pensa un chitarrista quando prende in mano il suo strumento preferito. Sugli App Store di applicazioni per accordare ce ne sono una marea, ma da adesso non c’è nemmeno più bisogno di scaricare alcun programma. Google ha infatti appena lanciato Google Tuner, un accordatore disponibile direttamente da browser.

La comodità di Google Tuner

La grande azienda statunitense, che di recente ha compiuto ben 23 anni, ha rilasciato un suo nuovo strumento, fresco ed innovativo. Google Tuner è infatti l’accordatore per chitarre più semplice che possa esserci, ma non per questo meno efficace. Tutto quello che bisogna fare è digitarne il nome sul browser ed in un batter d’occhio ecco che l’accordatore ci si presenta davanti. Non c’è nemmeno bisogno di entrare in un sito, Google Tuner si usa direttamente dalla cosiddetta SERP, ovvero la pagina dove compaiono i risultati della propria ricerca. Tutto quello che bisogna fare è cliccare sul pulsante del microfono e suonare una corda della nostra amata chitarra. Il software analizzerà il suono e ci darà una risposta sfruttando una semplicissima scala a colori, che ci indicherà in modo rapido ed estremamente intuitivo quando c’è bisogno di alzare od abbassare l’accordatura.

Se siete nei neofiti della chitarra e state cercando un’applicazione per l’accordatura, Google Tuner potrebbe essere esattamente ciò che vi serve. Non è però un software dedicato esclusivamente ai neofiti. Anche per i chitarristi più esperti, la possibilità di avere un accordatore a portata di mano direttamente sul browser, può essere più che comoda. Il nuovo strumento di Google risulta infatti essere facile, veloce e funzionale, e non ha niente da invidiare alle decine o centinaia di applicazioni presenti sugli App Store.

Gabriele Bruni

Seguiteci tramite la pagina Facebook e il nostro canale Instagram!

Back to top button