La Gara 1 del GP d’Austria valido per la F2 2020 si conclude con la vittoria di Callum Ilott, pilota del team UNI-Virtuosi. Dopo una lunga lotta con Zhou e Schumacher, l’inglese conquista il primo posto grazie a problemi tecnici ed errori dei rivali. Secondo Armstrong, terzo Shwartzman.

Partenza e prima parte di gara

Allo spegnimento dei semafori è proprio Ilott a partire a razzo, infilandosi tra Zhou, pole man nella giornata di ieri, e Drugovich. Tuttavia nel secondo settore il britannico perde la posizione a vantaggio del cinese. Nel mentre Schumacher sorpassa Drugovich. Zhou, dopo essersi portato nuovamente in testa, inizia a segnare giri veloci. Il suo miglior crono in queste prime tornate è un 1:18 netto al giro 6. Drugovich intanto continua a perdere posizioni: Shwartzman gli frega anche il quarto posto.

Gara 1 GP Austria F2 2020
Guanyu Zhou prima dell’inizio della corsa – Photo Credit: Twitter Formula 2

Nel giro di poco si viene a formare un trenino composto da Zhou, Ilott e Schumacher. I tre paiono gli unici piloti in grado di competere per la vittoria. Non ci sono comunque attacchi all’interno del trio di testa, forse per timore di perdere terreno in questa delicata fase della corsa. L’obiettivo è quello di mescolare le carte in tavola solo attraverso la sosta ai box, che i tre compiono tra il 17esimo e il 19esimo giro.

Seconda metà di gara e finale

Toccato il giro di boa della corsa, iniziano le prime bagarre in pista. In uscita dai box Schumacher si trova davanti ad Ilott e Zhou, ma il cinese passa di nuovo al secondo posto grazie al DRS. Un giro dopo, siamo al numero 21, Zhou attacca il figlio di Michael nella seconda zona DRS. Il tedesco prova a resistere all’esterno senza riuscirci. Dopodiché è turno di Ilott, il quale si sbarazza di Mick dopo 2 giri di studio. L’inglese effettua così un giro veloce in 1 minuto, 17 secondi e 3 decimi. Al giro 26 la vettura di Zhou inizia a mostrare segnali di cedimento: per sua fortuna dopo 3 giri entra la Safety Car in seguito ad una rottura meccanica della monoposto di Markelov.

Gara 1 GP Austria F2 2020
Marcus Armstrong tallonato da Robert Shwartzman – Photo Credit: Twitter Formula 2

La SC rientra al giro 31. Sono Ilott e Schumacher a guidare il gruppo. Però nel tentativo di rimanere sugli scarichi del britannico, Schumacher finisce sulla ghiaia perdendo ben 11 posizioni. Nel momento che la vittoria sembra in mano ad Ilott, si accende la lotta per il secondo posto tra Armstrong, Shwartzman, Lundgaard e Ticktum. A spuntarla sarà il giovane pilota FDA Marcus Armstrong, seguito dal compagno di academy Shwartzman. Nota di merito anche per Giuliano Alesi, che termina al sesto dopo una grande rimonta dal fondo.

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA