Formula 1

GP Gran Bretagna, la Ferrari con discreta fiducia verso le Qualifiche

Sarà un sabato importante sull’asfalto di Silverstone. Il GP Gran Bretagna, dopo aver mandato in pista le prime due sessioni di Libere del venerdì, attende con il fiato sospeso le Qualifiche, ovvero le prove cronometrate più importanti dell’intero weekend. Carlos Sainz si è preso la seconda sessione di prova grazie ad un giro ottimo che ha certificato la competitività della Ferrari in questa stagione. C’è fiducia nel box del Cavallino Rampante, anche se i piloti chiedono ulteriori miglioramenti delle vetture.

GP Gran Bretagna, la classifica delle Libere 2 e le parole di Carlos Sainz e Charles Leclerc

GP Gran Bretagna, la Ferrari con discreta fiducia verso le Qualifiche
Carlos Sainz – Photo Credit: Scuderia Ferrari Official Twitter Account

Ecco i risultati di ieri delle Libere 2 che hanno confermato il buon passo della Ferrari, ma anche la voglia di Lewis Hamilton su Mercedes di ben figurare sospinto dal pubblico casalingo che lo ha elevato, come naturale che sia, a beniamino del weekend inglese. Sorniona, ma sempre incisiva nel momento di massima competizione, la Red Bull con Max Verstappen in modalità avvoltoio pronto a sfruttare ogni minima occasione:

POS.PILOTATEAMTEMPO
1C. Sainz                Ferrari                1’28″942
2L. HamiltonMercedes1’29″105
3L. NorrisMcLaren1’29″118
4M. VerstappenRed Bull1’29″149
5C. LeclercFerrari1’29″404
6F. AlonsoAlpine1’29″695
7S. PerezRed Bull                1’29″753
8G. RussellMercedes1’29″799
9D. RicciardoMcLaren1’29″902
10L. StrollAston Martin1’29″942
11V. BottasAlfa Romeo1’30″000
12E. OconAlpine1’30″238
13A. AlbonWilliams1’30″263
14G. ZhouAlfa Romeo1’30″271
15S. VettelAston Martin1’30″335
16Y. TsunodaAlphaTauri1’30″338
17K. MagnussenHaas1’30″480
18P. GaslyAlphaTauri1’30″510
19M. SchumacherHaas1’30″609
20N. LatifiWilliams1’31″326

Non del tutto soddisfatto, nonostante il primato ghermito nelle Libere 2, Carlos Sainz che vuole dei miglioramenti alla sua vettura:

Ci aspettavamo di essere competitivi perché la nostra macchina lo è un po’ dappertutto. Sapevamo, arrivando qui, che sarebbe stata una battaglia ravvicinata e così sarà. Si fa molta fatica con queste vetture ad affrontare i curvoni veloci e questo tracciato ne è la regina. Spero che per domani la situazione possa essere migliore e di avere tra le mani una macchina più facile da guidare“.

Anche Charles Leclerc ha sottolineato i problemi della sua Ferrari:

E’ stato un giorno complicatoper colpa della pioggia abbiamo raccolto pochi dati nella prima sessione, poi ci sono stati problemi nella prima di parte del box ci sono stati dei problemi. Qualcosa legato ai messaggi radio che hanno condizionato l’uso di alcuni parametri della power unit. E per qualche ragione con le soft non mi sentivo a mio agio come con le gomme medie. Ma l’aspetto positivo è che le prestazioni ci sono, ora vediamo di mettere tutto insieme per le qualifiche“.

Photo Credit: Scuderia Ferrari Official Twitter Account

Seguici su Google News

Back to top button