Motomondiale

GP Malesia, Libere 2: è Cal Crutchlow il dominatore

È il venerdì delle grandi sorprese nella classe regina delle due ruote. Dopo aver assistito al primo tempo staccato da Brad Binder su KTM nelle Libere 1, il GP Malesia ha mandato in pista anche le Libere 2 che hanno visto dominare Cal Crutchlow su Yamaha WithU. Al secondo posto si è piazzato Francesco Bagnaia su Ducati, mentre Alex Marquez si è posizionato sul gradino più basso del podio virtuale con la sua LCR Honda. Ancora lontano Fabio Quartararo di Yamaha, solo nono.

GP Malesia, Libere 2: la classifica alla fine della sessione

(Credit foto – Yamaha Motor Australia pagina Facebook)

La pioggia che ha allagato la pista ha contribuito, certamente, ad alzare i tempi su pista complicando la vita a tutti i piloti che non hanno voluto spingere, evidentemente, le loro moto al massimo delle loro potenzialità. Ecco l’ordine di arrivo della seconda prova cronometrata:

1Crutchlow C.WithU Yamaha2:05.710
2Bagnaia F.Ducati+0”900
3Marquez A.LCR Honda+1”186
4Miller J.Ducati+1”843
5Zarco J.Pramac Racing+2”879
6Vinales M.Aprilia+3”643
7Morbidelli F.Yamaha+3”680
8Mir J.Suzuki+4”039
9Quartararo F.Yamaha+4”043
10Marini L.VR46 Racing Team+4”115
11Oliveira M.KTM+4”188
12Rins A.Suzuki+4”250
13Bezzecchi M.VR46 Racing Team+4”282
14Fernandez R.Tech 3 KTM+4”682
15Marquez M.Honda+4”701
16Binder B.KTM+4”775
17Martin J.Pramac Racing+4”862
18Gardner R.Tech 3 KTM+4”882
19Di Giannantonio F.Gresini Racing+4”894
20Nagashima T.+4”929
21Espargaro A.Aprilia+5”723
22Bastianini E.Gresini Racing+5”858
Binder D.WithU Yamaha7”168
Espargaro P.Honda6”704

(Credit foto – Yamaha Motor Australia pagina Facebook)

Seguici su Google News

Back to top button