Formula 1

GP Miami, Formula 1: Verstappen vince il duello con Leclerc

È andato in archivio da pochi minuti il GP Miami di Formula 1. Il Circus automobilistico più importante e famoso del mondo ha fatto tappa, per la prima volta nella sua storia, nella città della Florida. Tanta l’attesa, soprattutto perché la pista era sconosciuta a tutti i piloti che hanno percorso le sue curve ed i rettilinei. La vittoria è andata a Max Verstappen su Red Bull: il campione del mondo olandese parte bene in griglia di partenza e nei primi giri della gara statunitense infila Charles Leclerc su Ferrari e prende il largo. Sembra una gara piuttosto tranquilla per il figlio d’arte, ma sul finire della corsa la Safety Car rimescola un po’ le carte azzerando il vantaggio di oltre sette secondi accumulato dal pilota dei Paesi Bassi. Il monegasco del Cavallino Rampante si riporta sotto, ma non risulta essere una minaccia concreta per il rivale che lo contiene abbastanza agevolmente e taglia il traguardo davanti agli altri.

Bella la lotta anche per il podio: è Carlos Sainz a spuntarla su Sergio Perez che, a differenza dell’altro scontro, si era fatto molto minaccioso portando attacchi allo spagnolo. Velleità respinte al mittente con fermezza. Quinto posto, invece, per George Russell che si prende la soddisfazione di superare il compagno di squadra Lewis Hamilton con la sua Mercedes. Dietro le due Frecce d’Argento si annida l’Alfa Romeo di Valtteri Bottas.

GP Miami, Formula 1: Verstappen più performante di Leclerc

Ecco la classifica finale d’arrivo con Max Verstappen che ha vinto il primo Gran Premio di Miami:

1        
M. Verstappen (D)     

Red Bull
     /

2

C. Leclerc (D)

Ferrari            

+ 1″7

3

C. Sainz (D)

Ferrari

+ 7″1

4

S. Perez (M)

Red Bull

+ 8″8

5

G. Russell (M)

Mercedes

+ 16″4

6

L. Hamilton (D)

Mercedes

+ 17″1

7

V. Bottas (D)

Alfa Romeo

+ 20″0

8

F. Alonso (D)

Alpine

+ 22″2

9

E. Ocon (B)

Alpine

+ 24″9

10

A. Albon (D)

Williams

+ 27″9

11

K. Magnussen (D)

Haas

+ 29″2

12

L. Stroll (M)

Aston Martin

+ 30″4

13

D. Ricciardo (B)

McLaren

+ 31″4

14

Y. Tsunoda (B)

AlphaTauri

+ 24″4

15

N. Latifi (M)

Williams

+ 35″3

16

M. Schumacher (M)

Haas

+ 35″3

17

S. Vettel (M)

Aston Martin

RIT

18

P. Gasly (B)

AlphaTauri

RIT

19

L. Norris (D)

McLaren

RIT

20

G. Zhou (M)

Alfa Romeo

RIT

Back to top button