Games

Grimm Masquerade: un ritorno da favola

Grimm Masquerade è un altro titolo di Cranio Creations, oggetto dell’odierna recensione. Si tratta di un gioco che porta sostanzialmente a rivivere alcune delle favole che ci venivano raccontate da piccini. Andremo ad impersonare personaggi come il Lupo Cattivo, Tremotino, Cenerentola e tanti altri che vedremo insieme!

Grimm Masquerade: contenuto del gioco e unboxing

Dentro alla scatola saranno presenti svariati componenti, quali:

  • 1 Tabellone
  • 8 carte Personaggio
  • 1 Mini-plancia “puntare il dito”
  • 6 Carte azione standard
  • 35 gettoni Indizio (7 per ogni giocatori)
  • 48 carte Artefatto
  • 35 gettoni Rosa
  • 3 trofei Rosa
  • 7 carte Aiuto
  • 6 tessere Specchio Infranto

Esistono 3 diverse modalità di gioco e per ognuna si useranno diversi componenti, quelli visti sopra vengono utilizzati nella modalità standard, ora vedremo quelli in aggiunta nella modalità avanzata.

  • 5 gettoni Tesoro
  • 8 carte Scommessa
  • 1 carta Azione avanzata
  • 8 carte Abilità speciale

Infine esiste anche la modalità a 2 giocatori che utilizzerà alcuni componenti sia della modalità standard sia di quella avanzata. Scommetto che ora siete curiosi di scoprire tutto il contenuto che vi ho illustrato, per cui, subito sotto troverete anche l’unboxing della scatola, in modo tale da soddisfare la vostra curiosità e capire meglio i tasselli che compongono Grimm Masquerade.

Qui, l’unboxing di Grimm Masquerade.

Grimm Masquerade: informazioni generali di gioco

Come detto prima il gioco presenta 3 varianti, la modalità standard, quella avanzata e quella a 2 giocatori. Le partite sono state pensate da un minimo di 2 giocatori fino ad un massimo di 5 con una durata media di 30 minuti. Inoltre, l’età minima consigliata è di 8 anni, in fin dei conti, nessun bambino rifiuterebbe l’invito della Bestia al suo gran ballo! Si, avete sentito bene, il tutto nasce dalla Bestia che decide di invitare i personaggi delle fiabe alla sua festa, non per altro, i punti vittoria sono rappresentati dai Gettoni Rosa.

Grimm Masquerade: preparazione del tavolo di gioco e inizio della partita

Per iniziare la partita bisognerà preparare il tavolo, piazzando prima di tutto la plancia di gioco, una volta fatto ogni giocatore dovrà prendere una Carta Personaggio senza rivelarla. In seguito metteremo la mini-plancia “puntare il dito”, che corrisponde ad una Carta Azione ma a differenza delle altre è permanente. Infatti a sinistra metteremo il mazzo delle Carte Azione coperte, ne pescheremo due e le metteremo scoperte a destra.

Grimm Masquerade
Preparazione del tavolo di gioco – photo credit: autore

In seguito, prenderemo il mazzo degli Artefatti e pescheremo 1 carta per ogni giocatore più altre 2, le riveleremo e ognuno a turno dovrà pescarne una per poi iniziare il round! Il primo che inizia dovrà pescare una carta dal Mazzo Artefatti e decidere se tenere la carte o darla ad un altro giocatore, poi dovrà pescarne una seconda e fare l’altra azione. In caso abbia 2 Carte Artefatto uguali dovrà dare l’indizio corrispondente e decidere se scartarle per attivare una Carta Azione o se tenerli.

Una volta fatto passerà il turno al prossimo giocatore in senso orario. Il round finirà soltanto quando 1 giocatore otterrà 3 Artefatti Dono oppure se tutti i giocatori tranne 1 verranno smascherati. Chi vincerà? Ma soprattutto chi sarà smascherato?

Grimm Masquerade: carte azione e carte artefatto

Abbiamo parlato di vari componenti come Carte Artefatto e Carte Azione, ma cosa significa e come funzionano queste meccaniche? Andiamo a scoprirlo!

  • Carte Artefatto: queste carte saranno decisive ai fini della partita, in quanto ogni personaggio disporrà di Artefatti Dono e Artefatti Rovina. Per esempio, Cenerentola ha le scarpette di cristallo come dono e come rovina l’orologio, questo cosa significa? Se pensiamo alla sua favola sono proprio le scarpette che permetteranno a Cenerentola di “vivere felice e contenta”. Difatti se otterremo 3 Artefatti Dono del proprio personaggio vinceremo direttamente il round, altrimenti, ottenendo 2 Artefatti Rovina, che per Cenerentola equivalgono all’orologio, verremo smascherati!
  • Carte Azione: assieme alle Carte Artefatto anche queste saranno decisive al fine della partita, anche se in maniera diversa. Ogni round verranno scartate quelle in gioco (tranne Puntare il Dito) e ne dovremo pescare altre 2 dal mazzo. Ognuna di esse ha un effetto diverso, ad esempio “Origliare” ti permetterà di far mettere un gettone indizio nella plancia di gioco a 1 o 2 avversari, oppure la più classica delle classiche, “Puntare il Dito” ti permetterà di scegliere un giocatore e tentare di smascherarlo, ossia indovinare il suo personaggio e ottenere così dei Gettoni Rosa. Non sempre però potremo utilizzare le carte azione, per farlo dovremo scartare una coppia uguale di artefatti che non ci servono!
Grimm Masquerade
Carte azione con mini-plancia “Puntare il Dito” e Carte artefatto – photo credit: autore

Grimm Masquerade: indizi

Per indovinare che personaggio hanno i nostri avversari accorrono in nostro e in loro aiuto gli indizi! Ogni volta che otterremo 2 Carte Rovina o 3 Carte Dono diverse da quelle del nostro personaggio dovremo posizionare, sulla plancia di gioco, una Pedina Indizio sul personaggio che sarebbe stato mascherato o che avrebbe vinto.

Questo funziona da “promemoria”, in modo tale che gli altri giocatori sappiano che non abbiamo quel personaggio. Infine, l’ultimo modo per obbligare un giocatore a posizionare sulla plancia una Pedina Indizio è attraverso le Carte Azione. Per esempio, la carta “Origliare” permette di scegliere 1 o 2 giocatori e fargli mettere un indizio. La stessa cosa accadrà con “Puntare il Dito” in caso non si indovini il personaggio di un avversario e lui dovrà mettere l’indizio.

Grimm Masquerade
Plancia di gioco con alcune Pedine Indizio – photo credit: autore

Grimm Masquerade: smascherare o essere smascherati?

Oltre a cercare di ottenere 3 Carte Artefatto Dono, dovremo anche stare attenti agli altri giocatori. Cercando di prendere ed evitare sempre le stesse carte potremmo far capire il nostro personaggio. In quel caso, cosa potranno fare? Potrebbero cercare di smascherarci dandoci le Carte Artefatto Rovina e in quel caso ottenere 1 Gettone Rosa.

Altrimenti, potranno “puntarci il dito” e indovinare il nostro personaggio, se avranno ragione otterranno 2 Gettoni Rosa (1 perchè ci hanno smascherato e 1 perchè lo hanno fatto con una Carta Azione), in caso sbagliassero, saremo noi ad ottenere 1 Gettone Rosa! Chi viene smascherato non sarà fuori dal gioco! Prenderà in mano le Carte Artefatto e al suo turno, ne pescherà un’altra dal mazzo. In seguito potrà darne una ad un avversario. Così facendo otterrà punti smascherando i giocatori attraverso gli Artefatti Rovina!

L’angolo delle considerazioni

Grimm Masquerade è un titolo piacevole e adatto a tutte le età! Facilmente intavolabile e intuitivo da giocare, è perfetto per far appassionare i bambini ai giochi da tavolo. Soprattutto in queste giornate invernali, quando fuori fa brutto tempo perchè non giocarlo con la famiglia, magari assaporando una cioccolata calda? Anzi, forse la cioccolata calda è meglio evitarla, sarete talmente presi dal gioco che molto probabilmente la dimenticherete e si raffredderà! Concludo dicendo che aprire la plancia di gioco sarà come aprire il libro delle favole della nonna! A voi è piaciuto? Fateci sapere nei commenti la vostra opinione del gioco!

Seguiteci su:

Adv
Adv
Adv
Back to top button