Games

Guida Ufficiale Animal Crossing Recensione – Oltre il compendio

Appena ho saputo che la casa editrice Future Press era al lavoro su una Guida Ufficiale per Animal Crossing: New Horizons ho iniziato a fare spazio sulla libreria, e mi sono preparato per il momento in cui avrei scritto questa recensione. Non ho saltato nessuna delle guide prodotte dalla casa editrice tedesca, la migliore nel campo dei compendi videoludici. Eppure, il motivo per cui questa guida mi è piaciuta così tanto è perché riesce a essere più di un semplice compendio, più di una raccolta di informazioni utili (che comunque contiene in quantità). Il che, a ben pensarci, è perfettamente in linea con la filosofia di Animal Crossing: un gioco talmente pieno di contenuti da rischiare di perdercisi persino con una guida. Ma anche un titolo che va scoperto adagio, senza fretta. Una pagina alla volta.

Prima di iniziare, è doveroso ringraziare Future Press, che ci ha fornito la guida permettendo la redazione di questa recensione, e di tutte le guide mensili alla cattura degli insetti e dei pesci stagionali!

Guida Ufficiale Animal Crossing Recensione

Guida Ufficiale Animal Crossing Recensione – Completismo

“Perché dovrei comprare questa Guida di Animal Crossing?” vi chiederete. “La risposta vi sorprenderà” direbbero alcuni siti. In realtà, forse non rimarrete sorpresi, specialmente se siete già avvezzi a leggere le guide redatte da Future Press per altri titoli, come Dark Souls, per citarne uno a caso.

Il primo motivo per cui acquistare a occhi chiusi la guida è perché siete dei completisti. Amate sapere di aver estratto ogni stilla di succo vitale dai giochi che possedete, vi nutrite di quella sensazione meravigliosa che si sprigiona quando non sapete più cosa fare in un gioco, perchè “avete fatto tutto, possedete tutto, siete invincibili”. In Animal Crossing non ci sono vere e proprie percentuali di completamento visibili. Ma potete collezionare tutti gli oggetti in gioco, tutti i fossili, tutti i pesci, tutti i quadri di Volpolo e tutte le ricette DIY. Coltivare fiori di tutti i colori e le varietà possibili, vedere ogni villager, vestire ogni singolo indumento cucito dalle amorevoli mani delle sorelle Ago e Filo.

La guida che abbiamo ricevuto direttamente da Future Press è, ovviamente, la perfetta compagna di avventure per raggiungere questo formidabile risultato. Gli elenchi sono completi, leggibili, illustrati, e persino dotati di un comodo box per segnarvi “cel’ho, cel’ho, mi manca”. E spaziano tra tutte le categorie sopra menzionate… meno una: le opere d’arte di Volpolo. Purtroppo la guida è stata scritta con in mente Animal Crossing: New Horizons Vanilla, senza i dlc aggiunti in seguito. Questo significa che mancherà anche di tutti i contenuti che inevitabilmente arricchiranno il titolo nei prossimi mesi e anni, è ovvio. Costringendo, magari, Future Press a redigere fra un anno una guida supplementare o aggiornata; come già avvenuto, per esempio, con il DLC di Dark Souls.

Guida Ufficiale Animal Crossing Recensione

Guida Ufficiale Animal Crossing Recensione – Curiosità

Il secondo motivo per cui acquistare, stavolta a occhi ben aperti, la guida di Future Press è per “la lore”. Contrariamente a quanto molti, forse, pensano, il termine “lore”, inteso come “storia ambientale”, non è a unico appannaggio dei Souls o dei titoli più complessi e “story driven”. In Animal Crossing ogni personaggio ha una storia, un alimento preferito, una data di nascita. Informazioni che normalmente sono precluse al giocatore, che può intuirle in gioco da alcune strisce di dialogo, al massimo, ma sempre casualmente.

Non è di certo indispensabile sapere “Fuffi è miope. Al lavoro porta le lenti a contatto”. O che “la canzone preferita di Mirco e Marco è K.K. Parata”. Converrete con me che, però, è parte di un’esperienza ludica che trascende il gioco in sé, e crea collegamenti emozionali con i personaggi. La guida in tal senso è piena zeppa di piccole chicche come quelle sopracitate, curiosità e inside su tutti i main character di Animal Crossing presenti in questa edizione su Switch.

Parlando di personaggi, l’unica informazione che manca nella guida è relativa a un tecnicismo emerso nelle scorse settimane dai datamine. Tecnicismo che ci si aspetterebbe, in realtà, di leggere in un compendio tanto completo: la frequenza di comparsa dei personaggi girovaghi sulla nostra isola. Quante volte a settimana, al mese, in che condizioni posso incontrare Castorino o Ivano? La guida non lo specifica precisamente, ma forse so il perché. Consci che la guida si sarebbe rifatta a una versione del gioco priva di update, in quel di Future Press non hanno probabilmente voluto inserire una informazione destinata a diventare obsoleta. Volontà che, in effetti, è costante nella guida, in cui leggerete solo certezze inaffondabili anche fra 2, 3, 4 anni.

Guida Ufficiale Animal Crossing Recensione

Colori

Anche l’occhio vuole la sua parte. E siccome ormai gli occhi li abbiamo aperti, e abbiamo deciso, avete deciso, grazie a questa recensione (?) di acquistare la guida di Animal Crossing: New Horizons, non deludiamoli. Future Press è sempre stata abile nell’impaginazione, proponendo di guida in guida prodotti sempre più accattivanti e appetibili anche ai fan degli ArtBook, più che delle guide. Le 432 pagine della guida sono così tutte meravigliosamente illustrate, senza sacrificare mai la leggibilità o la completezza delle informazioni presentate. A questo sommate una qualità della stampa eccezionale, un feeling delle pagine sulle dita che non ci fa temere strappi involontari o pieghe improvvise (la carta è abbastanza spessa).

Guida Ufficiale Animal Crossing Recensione - Oltre il compendio

Insomma: oltre il compendio, oltre l’utilità pratica che una guida possiede per sua stessa natura, la guida ufficiale di Animal Crossing stampata da Future Press è un contenuto imperdibile per i fan della serie, del gioco su switch; persino, pensate, per chi volesse avvicinarsi al gioco passando prima attraverso la lettura della guida. L’ennesimo esempio di come realizzare un prodotto completo sotto ogni punto di vista, che non sia solo un contenitore di informazioni, ma un’esperienza che si somma a quella del gioco e la arricchisce al di fuori di esso, nella realtà.

Voto: 10

(E aspettiamo con ansia un eventuale arricchimento una volta che i contenuti da DLC saranno abbastanza corposi da giustificarlo)

Lorenzo Mango

Appassionato di Cinema e Serie TV, di libri e di fumetti, di video e di videogiochi. Di avventure, si può dire riassumendo. Non ama molto dormire, ma a volte lo costringono. Del resto, gli servirebbero delle "vite extra" per seguire tutti i suoi hobby e interessi. Intanto, fa quel che può con quella che ha: scrive, disegna, registra video, ogni tanto mangia. A tal proposito, potrebbe sopravvivere mangiando solo pizza. Se serve, anche pizza estera, quando viaggia. Sì, anche quella con sopra l'ananas.
Back to top button