Basket

Notte NBA: Harden decisivo nel finale, Milwaukee sotto 2-0

Altra notte di playoff, altra gara 7, la serie tra Houston Rockets e Oklahoma City Thunder si è conclusa con una stoppata di James Harden dopo una prestazione per niente convincente, dall’altro lato, Miami piazza la seconda vittoria e per i Milwaukee Bucks si fa durissima.

L’Harden che non ti aspetti

Con questo splendido gesto difensivo, James Harden si fa perdonare per tutto il resto della gara. Una gara dove non supera i 17 punti e dove dimostra ancora una volta che nelle partite che contano non riesce ad essere incisivo. A trascinare i Rockets in semifinale sono stati Robert Covington ( 21 punti e 10 rimbalzi) e Eric Gordon (21 punti). Buona anche la prestazione di Russel Westbrook, autore di 20 punti e 9 assist. Tra le file dei Thunder c’è da segnalare l’ottima prestazione di Lu Dort, il giovane rookie realizza la miglior prestazione di sempre di un giocatore Under 23 in una gara 7. Meglio di LeBron James e Kobe Bryant, 30 punti e 4 rimbalzi per il giovane canadese. L’eterno Chris Paul realizza una tripla doppia da 19 punti, 11 rimbalzi e 12 assist, ma il suo desiderio di eliminare Harden svanisce sul più bello. Molto male il nostro Danilo Gallinari, soli 4 punti e 9 rimbalzi per il gallo che però ha dimostrato di meritarsi i playoff. Houston adesso troverà i Los Angeles Lakers e non sarà di certo una passeggiata. Risultato finale 104-102

Il Dio greco al tappeto

Tutti si aspettavano una reazione da parte di Giannis Antetokounmpo e dei Milwaukee Bucks, reazione che però non è arrivata. Il Defense Player of The Year non è riuscito a mettere le mani su gara 2 nonostante 29 punti e 14 rimbalzi. La sensazione è che ai Bucks manchi un altro leader, un altro giocatore che possa prendersi i tiri importanti, quelli decisivi. Non si può però non parlare del grande lavoro dei Miami Heat di coach Eric Spoelstra, veramente un ottimo gioco prodotto e tanta tanta voglia di vincere. Sono ben 7 i giocatori in doppia cifra di punti, Goran Dragic e Jimmy Butler su tutti stanno trascinando gli Heat e per ora nei playoff sono 6-0. La partita finisce 116-114 per Miami grazie ad un fallo a tempo scaduto proprio di Giannis che regala a Butler due tiri per il sorpasso. Ora gara 3 sarà decisiva per capire se i Bucks possono ancora arrivare in finale o se dovranno abbandonare i playoff.

Seguici su: https://metropolitanmagazine.it/

Seguici su: https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia/

Puoi trovarci anche su: https://twitter.com/MMagazineItalia

Back to top button