L’Hellas Verona prepara la sfida di domani contro il Parma, dopo il roboante 3-3 in casa del Sassuolo. Il match serale al Bentegodi, valido per la 29esima giornata di Serie A, può tenere vive le speranze europee delle due squadre. Intanto, sul fronte mercato, arrivano i primi rinnovi mentre per Kumbulla la società non abbassa le sue pretese.

Hellas Verona-Parma: l’ultimo treno per l’Europa

Dopo il 3-3 di Sassuolo, in cui la vittoria è sfumata al 97′ a causa del gol di Rogerio, gli scaligeri devono preparare una nuova sfida importante sul proprio cammino. Nonostante Juric continui a professare che l’unico obiettivo sia la salvezza, è evidente che le speranze di qualificazioni alle coppe europee non siano totalmente estinte. Queste speranze passano per la sfida di domani sera al Parma.

Nella giornata di ieri, i gialloblu si sono allenati nel tardo pomeriggio al centro sportivo di Castelnuovo del Garda. Lavoro di defaticamento per che ha giocato domenica, esercitazioni tecniche, possesso passa e partitella a campo ridotto per il resto della rosa. Oggi l’Hellas tornerà allo Sporting Center “Paradiso” per una nuova seduta, sempre nel tardo pomeriggio e a porte chiuse.

In vista della sfida di domani sera, Juric deve valutare le condizioni fisiche di Borini, fuori con il Sassuolo per un affaticamento muscolare e di Salcedo, anche lui assente domenica scorsa. Inoltre il tecnico croato non sarà in panchina causa squalifica del Giudice Sportivo, al pari di Kumbulla, il quale ha raggiunto il cumulo di cinque ammonizioni.

Le news dal mercato gialloblu: il cartellino di Kumbulla non avrà sconti

Marash Kumbulla, difensore oggetto del desiderio di diversi club in Serie A- (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

La situazione Kumbulla non si sblocca. Secondo quanto affermato da Gianluca Di Marzio, in occasione della trasmissione su Sky Sport 24, Calciomercato L’Originale, l’Hellas Verona non abbassa il prezzo per il difensore italo-albanese. L’offerta della Lazio di 20 milioni di euro più un giocatore, per un totale di 26 milioni, è ritenuta insufficiente.

Sul giovane difensore scaligero c’è anche l’Inter. Secondo quanto riporta tuttomercatoweb.com, il presidente gialloblu Setti incontrerà prossimamente i dirigenti nerazzurri che avrebbero offerto al ragazzo 1,5 milioni di euro a stagione. L’offerta del club milanese, 18 milioni più Salcedo, è stata rigettata. il Verona valuta Kumbulla almeno 30 milioni di euro.

Nel frattempo l’Hellas Verona sistema alcune situazioni di cui parliamo da diverso tempo. Miguel Veloso continuerà a vestire la maglia scaligera anche nella stagione 2020/2021. Un tassello importante per il club e per la squadra, di cui il centrocampista portoghese è perno fondamentale. Anche Fabio Borini ha esteso il suo contratto con la società veneta, fino al 31 agosto. Poi si vedrà il futuro dell’ex Milan. Stesso discorso per un altro attaccante, Giampaolo Pazzini, anche lui in gialloblu fino alla fine di questo campionato.

Seguici su Metropolitan Magazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA