CalcioSport

Juventus, Higuaìn-Ronaldo è un ritorno al futuro

Gonzalo Higuaìn-Cristiano Ronaldo sembrano essere nati per giocare insieme, lo dimostrano queste prime due uscite stagionali della Juventus. Senza dimenticare gli anni trascorsi insieme al Real Madrid…

“Minghia, è stata una montana russa”. Queste le parole di pancia usate dal Pipita per descrivere la partita contro il Napoli di sabato scorso, dopo aver segnato un gol spettacolare (l’ennesimo) alla sua ex-squadra. Un Gonzalo Higuaìn in grande, grandissimo spolvero. Sembrerebbe essere tornato quello che tutti abbiamo imparato ad apprezzare nella nostra Serie A, sia ai tempi di Napoli che in quelli in forza alla Juventus, escludiamo solamente la piccola parentesi Milan, ecco.

Il gol segnato dal Pipa è un capolavoro assoluto: l’argentino si gira in un fazzoletto, manda al bar Koulibaly, il miglior difensore della nostra Serie A (insomma non proprio l’ultimo arrivato) e mette la palla all’incrocio dei pali. Ancora più spettacolare del gol è stata l’intesa con Cristiano Ronaldo. I due, infatti, sembrerebbero giocare insieme da sempre. L’argentino e il portoghese si trovano a meraviglia, non è una novità, già ai tempi di Madrid la storia era la stessa.

GONZALO E CRISTIANO, CHE COPPIA AI TEMPI DI MADRID:

Al Real hanno giocato insieme per 4 anni. In 100 partite i numeri dicono 177 goal in coppia, 112 per Cristiano e 65 per il Pipita, il tutto condito da una serie di assist e grandi giocate. Era un Real Madrid stellare che in attacco (oltre a CR7 e Higuaìn) vantava gente Raul, Kakà, Benzema e van Nistelrooy. Un ritorno al futuro, quindi, per il numero 7 e il neo-numero 21 bianconeri.

Ronaldo e Higuaìn ai tempi di Madrid
CREDIT (Getty Images)

I due insieme si intendono a meraviglia, parlano la stessa lingua, quella del Calcio. Higuaìn l’anno scorso si è ritrovato tagliato dalla Juve per fare spazio a CR7, una scelta che ha distrutto psicologicamente l’ex-numero 9 bianconero. Quello che abbiamo intravisto a Milan e Chelsea non era il vero Pipita, ma solo una brutta copia sfiduciata e altrove con la testa.

Le sue intenzioni erano quelle di rimanere alla Juventus. “Amo questa società, squadra, tifosi, la mia volontà è sempre stata quella di restare qui“, queste le parole di amore di Gonzalo al termine di Juve-Napoli. Un Higuaìn ritrovato che sogna e fa sognare in coppia con Cristiano Ronaldo.

“Il vostro futuro non è scritto, il futuro di nessuno è scritto, il futuro è come ve lo creerete voi perciò createvelo buono!

cit dottor Emmet Brown (Il Ritorno al Futuro)

EDOARDO DI NUZZO

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Pagina Facebook dell’autore

Account Twitter dell’autore

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Back to top button