10.3 C
Roma
Aprile 19, 2021, lunedì

Hockey inline: Sommadossi torna ad essere una “Vipera”

- Advertisement -

Il giovane coach di Bolzano, dopo la breve parentesi a Vicenza, siederà sulla panchina degli Asiago Vipers. Per lui un ritorno sull’altopiano dove da giocatore nel 2006/07 vinse tutto.

“Il pensiero è meraviglioso, ma ancor più meravigliosa è l’avventura.”

Immaginare una cosa può provocare emozione, dare quella scossa che fa vibrare le nostre membra, ma viverla ha un fascino ben diverso. Iniziare per davvero qualcosa, dar vita a quei pensieri, allora sì che entusiasma. A dirlo non è stata una persona qualunque, ma Oscar Wilde.

Chissà se è della stessa opinione Denis Sommadosi, ex giocatore di talento che ha vestito prestigiose maglie di serie A, ma anche quella azzurra della Nazionale, che ora ha la possibilità e le capacità per farsi conoscere anche come allenatore.

Capitano del Cittadella Hockey prima di chiudere la carriera da atleta Foto Marco Carron

Dalla pista alla panchina

Dopo avere terminato la sua carriera in pista Sommadossi aveva iniziato a muovere i primi passi da tecnico facendo il secondo a Coach Corso al CUS Verona. Poi la grande esperienza, sempre come secondo sulla panchina azzurra al fianco di Coach Rigoni ai Roller Games di Barcelona 2019. La sua prima grande occasione è arrivata in estate quando la chiamata è arrivata da Vicenza. I diavoli infatti puntarono sul giovane Coach di Bolzano consegnandogli le redini della squadra per dare l’assalto al Milano.

La maledetta sera della Supercoppa

L’esperienza però non durò a lungo: infatti alla prima uscita ufficiale del 12 ottobre 2019, in occasione della Supercoppa italiana giocata a Milano e persa proprio dal Vicenza per 6-5, arrivò l’esonero. Una presa di posizione drastica ed inaspettata che fece molto scalpore e che apparse agli occhi di tutti fin troppo frettolosa. Non sappiamo come sarebbe andata se Denis Sommadossi avesse continuato con il Vicenza. Una cosa è certa: noi eravamo curiosi di sapere come avrebbe gestito la squadra e come l’avrebbe fatta rialzare da quella situazione.

Denis sulla panchina dell’Italia in occasione dei Roller Games 2019 di Barcellona Foto Vanessa Zenobini

Una panchina prestigiosa “sotto l’albero”

Sono passati circa tre mesi da quella finale di Supercoppa e siamo felici che Coach Sommadossi abbia nuovamente la possibilità di sedere in panchina, da primo allenatore e da protagonista, alla guida di una delle squadre più emblematiche dell’hockey inline italiano: gli Asiago Vipers.

Proprio alla vigilia di Natale la società asiaghese aveva ufficializzato la notizia dando il benvenuto, anzi il bentornato a Denis Sommadossi. Già, perché da giocatore aveva militato in maglia neroarancio nella stagione 2006/07, una di quelle più titolate. 

Siamo curiosi di sapere se il pensiero di quelle vittorie ed il desiderio di dimostrare il proprio valore spingeranno Coach Sommadossi a rendere ancor più meravigliosa questa avventura. Non lo sappiamo, ma siamo felici per questa occasione e non possiamo che fargli il nostro più grande in bocca al lupo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -